Android N

Con il rilascio della seconda Developer Preview di Android N, abbiamo potuto notare che Google sta facendo alcuni profondi cambiamenti al suo sistema operativo mobile, qualcosa che va oltre l’aggiunta di nuove emoji o qualche cambiamento grafico minore.

Alcuni sviluppatori hanno notato che nella documentazione si fa riferimento alle “scorciatoie dal launcher” che suggerirebbe l’introduzione di un supporto ufficiale per i display sensibili alla pressione, in maniera simile a quanto visto su iPhone 6S.

Android N

La documentazione fa riferimento a “scorciatoie dinamiche” e “scorciatoie bloccate”, le prime possono essere rimosse dallo sviluppatore in qualsiasi momento, mentre le seconde possono essere bloccate dall’utente sul launcher ed essere utilizzate in qualsiasi momento.

 

Kevin Barry, il creatore di Nova Launcher, uno dei più famosi launcher alternativi su Android, ha testato queste funzionalità ma senza successo. Sembra comunque che queste “scorciatoie dal launcher” siano basate su delle gesture, suggerendo fortemente che il framework per le gesture in stile 3D Touch siano ora supportate in Android N.

Non è difficile immaginare che, col necessario supporto software già presente in Android N, il prossimo smartphone Nexus di Google potrebbe avere l’hardware per sfruttare questa nuova funzionalità. Di sicuro sarebbe molto apprezzato avere un supporto ufficiale a questa funzionalità già implementata da OEM come Huawei ma che in questo modo vedrebbe una diffusione più massiccia anche da app di terze parti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteHonor 5C più vicino: dispositivo Huawei approvato dalla TENAA
Prossimo articoloRecensione Aiwatch C5 Sport Smartwatch: e addio smartphone