Android Marshmallow per OnePlus X

Notizie di rilievo per tutti i possessori di OnePlus X, pronti a brindare al rilascio ufficiale di Android Marshmallow 6.0.1. Atteso, posticipato e confezionato dapprincipio – almeno sino alla tarda mattinata di oggi – sotto forma di Community Build (il nuovo ramo di sviluppo dell’interfaccia OxygenOS). OnePlus decide dunque di dar una svolta importante alla delicata questione aggiornamenti software, avviando senza troppi indugi le manovre di rilascio della sesta release del robottino verde. Stavolta estesa nei confronti di tutti e, pertanto, espunta dalla propedeutica fase di beta test.

Il rilascio di Android Marshmallow per OnePlus X ha preso il via da qualche ora e sarà inverato da OxygenOS 3.1.2, per inciso l’ultimo aggiornamento dell’interfaccia grafica proprietaria che condensa svariate migliorie e novità. La compagnia di Shenzhen non ha perso tempo a snocciolare, punto per punto, gli elementi cardine dell’agognato update, che include altresì il rilascio delle patch di sicurezza Android relative al mese di ottobre, come confermato dal changelog ufficiale riportato qui di seguito:

  • Aggiornamenti al launcher
    • Nuovi icon pack
    • Perosnalizzazione della barra di ricerca Google
    • Nuovo design del wallpaper picker
  • Miglioramenti a Shelf UX 
    • Long press per rimuovere o riposizionare gli elementi
  • Miglioramenti generali alle performance
  • Novità nelle impostazioni
    • Nuovi permessi sulle app (nativi di Android)
    • Nuove impostazioni per lo slider delle notifiche
  • Nuove app
    • OnePlus Music Player
    • OnePlus Gallery
  • Patch di sicurezza Android di ottobre
  • Bug fix generici

Il rilascio di Android Marshmallow per OnePlus X sarà graduale, indi per cui potrebbe volerci anche qualche giorno prima di poter toccare con mano (o via OTA, sarebbe il caso di dire) le novità salienti relative al nuovo ed ultimo importante aggiornamento di sistema. Sì, perché con Marshmallow si chiude ufficialmente il supporto software di OnePlus X: lo ha rimarcato d’altronde senza mezzi termini alcuni il team OnePlus durante il corso della giornata di ieri, puntando il dito sull’incompatibilità con i driver grafici inclusi all’interno dei processori Qualcomm Snapdragon 800 e 801. Android Nougat 7.0 resterà pertanto un miraggio – almeno ufficialmente, giacché non mancheranno ad arrivare ROM realizzate ad-hoc – oltre che prerogativa esclusiva del top di gamma OnePlus 3.

via



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: