Android Instant Apps

Il supporto per le Android Instant Apps è stato lanciato da Google a maggio, dopo alcuni mesi di test. Da allora, queste versioni più leggere delle applicazioni standard Android sono state in grado di essere utilizzate da un numero sempre crescente di smartphone e tablet.

Nelle ultime ore Google ha confermato che il supporto a queste nuove Android Instant Apps è adesso disponibile su oltre 500 milioni di dispositivi da quando è stato lanciato inizialmente, soltanto pochi mesi fa.

Queste applicazioni dovrebbero dare agli utenti un modo per andare semplicemente sul Google Play Store, tramite un link o un sito web, e semplicemente selezionare “Apri applicazione” invece di installarla all’interno della memoria locale del proprio dispositivo. Questa nuova possibilità fornisce, inoltre, agli sviluppatori un modo nuovo per introdurre gli utenti alla propria applicazione. L’idea è proprio simile a quella di una demo, proponendo agli utenti di provare l’applicazione per scaricarla in un secondo momento se interessati al suo utilizzo.

Google ha menzionato che un certo numero di aziende hanno già visto un incremento del bacino di utenze dopo la pubblicazione delle proprie Android Instant Apps. Una tra queste società è la produttrice del servizio di video streaming Vimeo che, dal lancio della propria Instant App, ha visto un aumento delle durate di sessione del 130 %.

Si tratta anche di un modo per rendere possibile l’utilizzo di diverse app agli smartphone che hanno una capacità di storage interno limitata e che quindi non possono effettuare un’installazione in locale. Sicuramente con le Android Instant Apps gli utenti con smartphone di fascia bassa vedranno aumentare il numero di applicazioni a loro disposizione.

E voi, avete già utilizzato queste nuove Android Instant App? Cosa ne pensate? Scriveteci le vostre impressioni nei commenti.