Cifre incredibili, quelle portate da Android nelle casse di Microsoft: soltanto se si considera l’anno 2013, la grande azienda americana ha intascato più di un miliardo di dollari soltanto dai dispositivi Samsung, che vanno ovviamente ad unirsi ai proventi degli altri marchi.

La cifra di un miliardo di dollari, come royalty di Samsung a favore di Microsoft per l’uso di Android per i suoi dispositivi, è stata resa nota da una causa aperta dalla Microsoft stessa (convinta di uscire vittoriosa dalla battaglia legale), in quanto Samsung avrebbe smesso di pagare la maxi cifra dopo aver raggiunto l’accordo con Nokia per quanto riguarda l’acquisizione dell’azienda.