Android O Developer Preview 3: ecco cosa cambia

Più passano i giorni e più Android O si avvicina verso la sua release finale. Da qualche ora è poi disponibile la Developer Previe 3 che va ad integrare numerosi miglioramenti e diversi bugfix, non mancano però alcune modifiche sostanziali relative ad alcune funzioni che, purtroppo, sono state rimosse. Andiamo però a scoprire nel dettaglio le novità introdotte da questa nuova beta di sistema.

Migliorate le prestazioni e la stabilità

La prima novità va ad interessare semplicemente la parte funzionale del sistema operativo. Viene garantita una migliore stabilità generale, prestazioni migliori e sono stati risolti ovviamente tutti i bug noti fino ad ora, o almeno gran parte di essi.

Le notifiche sono state nuovamente modificate

A subire una leggera modifica le notifiche relative ai media. Quando ascoltiamo musica o vediamo video a seconda del contenuto che stiamo visualizzato il banner assumerà un tema inerente al contenuto visualizzato. Una scelta di stile molto carina che noi apprezziamo davvero tanto.

Nuova gestione delle icone

Su Android O potremmo gestire la forma delle icone, potremmo quindi sempre selezionare che forma dare alle icone di sistema, ma alcune scelte di design orribili come il cilindro sono state eliminate in favore di forme più accattivanti e simpatiche che si sposano alla perfezione con il sistema.

Niente più temi su Android O

Ricordate la possibilità attraverso il pannello di controllo di modificare il tema? Beh, se non la ricordate non avrete più possibilità di informarvi perché questa funzionalità sembrerebbe essere stata rimossa. Evidentemente non funzionava nulla, ed infatti era così, Google per ora sembra aver accantonato l’idea di dare la possibilità all’utente di cambiare completamente interfaccia.

Ricordiamo che l’uscita finale del sistema è atteso ufficialmente per questo Q3 senza date specifiche, Attendiamo dopo questa Developer Preview 3 la numero 4 che dovrebbe essere anche l’ultima prima della release finale.