L’applicazione Android Auto è finalmente diventata standalone, grazie al nuovo aggiornamento alla versione 2.0.642304.

Da adesso Android Auto potrà essere utilizzato tramite lo schermo del proprio smartphone, senza necessità del supporto diretto sul veicolo, diventando automaticamente compatibile con qualsiasi automobile.

Android Auto è stata creata per mettere a disposizione le applicazioni più utili dello smartphone sullo schermo dell’auto, ottimizzato per un’immediata visibilità e un’ottima leggibilità durante la guida. Grazie all’app è possibile gestire chiamate, messaggi, musica, navigazione e mappe direttamente dallo schermo digitale dell’automobile.

Prima di quest’ultimo aggiornamento, l’applicazione funzionava correttamente soltanto su un veicolo o uno stereo compatibile con Android Auto e un telefono con Android 5.0 Lollipop o versioni successive.

Da oggi, invece basterà, scaricare l’app e utilizzarla attraverso il proprio smartphone, consentendo l’accesso a varie funzioni come chiamate e messaggi.

E’ ovvio che questo tipo di compatibilità presenta alcune limitazioni: innanzitutto, naturalmente, si avrà a disposizione solo lo schermo dello smartphone, ed in più Google ha limitato alcune funzioni per non far distrarre eccessivamente il conducente della vettura.

Ad esempio, la funzione degli SMS è limitata all’invio di un messaggio predefinito o alla funzione di lettura audio da parte di Google, con la possibilità di rispondere dettando al messaggio ricevuto.

Al momento l’applicazione non è stata rilasciata su scala mondiale, ma le nazioni coperte stanno aumentando in modo esponenziale e tra queste c’è anche l’Italia.

Nel frattempo Google ha già annunciato un nuovo aggiornamento dell’app previsto per le prossime settimane, il quale introdurrà il supporto ai comandi vocali.  Android Auto è già disponibile per il download sul Play Store di Google.

CONDIVIDI