Google Android

Siamo ancora alle prese con il primo roll-out Android Nougat per device Google Nexus che già si vocifera delle potenziali nuove implementazioni software delle release siglata verosimilmente 7.1, attraverso cui potremmo venire a conoscenza di alcune interessanti novità di rilievo che si concretizzeranno in nuovi applicativi integrati che amplieranno l’esperienza di utilizzo con i terminali compatibili.

A partire dalla giornata di ieri, Android N è divenuto una realtà (almeno per i Nexus) e sta per introdurre a breve termine le nuove implementazioni intelligenti previste per la sezione risparmio energetico, gestione del dispositivo e sicurezza oltre che ad una serie sconfinata di nuove migliorie tecnico-visive introdotte dal team di sviluppatori Google. Ad ogni modo c’è già chi pensa oltre, rifacendosi alle promesse rilasciate dal colosso di Mountain View a proposito del nuovo launcher e della nuova barra di stato animata attualmente assente alla release, senza parlare poi del nuovo Google Assistant e di tutte le nuove funzionalità in programma ma non ancora rilasciate.
Per queste ultime, infatti, potrebbe rendersi necessaria una successiva rivisitazione dell’interfaccia e delle funzioni che potrebbero seguitare in vista di un processo di aggiornamento secondario ad Android 7.1. Secondo Nate Benis infatti, responsabile delle indiscrezioni circa le nuove feature precedenti, Google starebbe pensando all’introduzione di dette feature attraverso il suo prossimo terminale con a bordo la prossima Manteinance Release di Nougat (abbreviata con MR1)..
Per chi se lo fosse perso, ricordiamo che Google ha annunciato il rilascio di una MR ogni 3 mesi per i suoi device (prima della Developer Preview). Ad ogni modo le considerazioni precedenti sono frutto di speculazioni ed indiscrezioni che ci sentiamo di prendere con le dovute precauzioni del caso. Le funzionalità, ad ogni modo, potrebbero debuttare con la MR1 su Sailfish e Marlin smartphone. L’unica incognita rimane in merito al’implementazione delle funzioni sulle precedenti release di terminale Nexus. Ne sapremo di più nel corso delle settimane a venire.

VIA