Android 4.3

Avevamo già anticipato che al prossimo Google I/O non sarebbe stato presentato Android 5 Key Lime Pie e vi avevamo anche parlato di Android 4.3, che invece verrà presentato. Quello che non sapevamo riguardava le specifiche di questa release minore, che secondo fonti provenienti da un dipendente HTC aggiungerà probabilmente molte funzioni non visibili direttamente dall’utente finale,  ma avrà due novità:

[checklist]

  • La tecnologia Bluetooth Low Energy, con delle API specifiche che consentiranno agli sviluppatori di creare applicazioni  che consentano un uso continuo del bluetooth, ma con un minor consumo di energia. Per esempio possiamo pensare alle applicazioni che utilizzano cardio frequenzimetri bluetooth oppure ai vari collegamenti con gli smartwatch oppure alcuni accessori per Samsung Galaxy S4.
  • OpenGL ES 3.0, l’ultimo standard libero delle librerie grafiche per dispositivi mobili che sono già utilizzate dagli ultimi smartphone in commercio, come l’HTC One o il Samsung Galaxy S4.

[/checklist]

 Le dichiarazioni del dipendente HTC sono da prendersi con le molle considerando due fattori:

1 – Le librerie OpenGL ES 3.0 sono già utilizzate sia dal Galaxy S4 che dall’HTC One (che utilizzano Android 4.1.2)

2 – Lo sviluppo delle applicazioni con tecnologia BLE (Bluetooth Low Energy) era già stata incoraggiata dalla stessa HTC circa un mese fa in occasione del lancio del suo smartphone di punta, tant’è che già erano state rilasciate le API Open Source per lo sviluppo delle applicazioni sia per HTC One che per One X+, Butterfly e Droid DNA. Inoltre HTC aveva messo a disposizione anche una pagina ufficiale di registrazione per chi avesse voluto partecipare allo sviluppo o comunicare direttamente ad  HTC le proprie applicazioni con tecnologia BLE.

Sembrerebbe dunque tutto fuorché una novità… ma più che altro, parlava allora della sua Azienda o di Android 4.3?