pagamenti mobili

I pagamenti mobile, effettuabili tramite dispositivo mobile come smartphone o tablet, diventano nel corso del tempo meta di conquista, un settore non ancora saturo al quale i grandi della tecnologia non vogliono rinunciare.

Nonostante alcune aziende siano già attive e avanti nei pagamenti mobile, come Apple con Apple Pay, Google con Plaso e Samsung con Samsung Pay, Microsoft non vuole certo non partecipare a questa bagarre tecnologica. Infatti grazie ad alcune indiscrezioni, Windows 10, prossimo all’uscita in estate, dovrebbe supportate i pagamenti mobile tramite il protocollo Nfc.

Il nome della piattaforma, nemmeno a dirlo, e qui la fantasia non è di casa, dovrebbe essere Microsoft Payments e dovrebbe appunto mettersi in concorrenza con gli altri metodi illustrati. Ad ogni modo, al momento, solamente Apple è attiva con i pagamenti mobile, Samsung Pay dovrebbe partire in estate, mentre Google Plaso è ancora in via di sviluppo e non si conoscono i tempi tecnici per il debutto.  Questo da modo a Microsoft, con l’uscita in estate, di prendere sicuramente un vantaggio, almeno su una delle tre concorrenti.

Ovviamente è ancora presto per giudicare il nuovo servizio Microsoft e darlo per certo per il debutto con Windows 10, potrebbe anche essere integrato successivamente nel nuovo sistema operativo. Al momento è solo una notizia, perché diventi realtà manca ancora del tempo. Vi daremo ulteriori notizie/conferme non appena possibile. Rimanete con noi.