L'analista Goldman Sachs conferma un prezzo di partenza di 999$ per iPhone 8

Il prezzo del prossimo iPhone 8 è ancora un mistero e potrebbe proprio essere questo a decretare il successo o meno del nuovo top gamma. Ormai sappiamo tutti che il dispositivo ha passato un vero e proprio travaglio negli ultimi mesi per problemi sempre più pesanti prima al display, poi al sensore per il riconoscimento facciale e via discorrendo. Ora che i problemi sono risolti e la produzione può iniziare tranquillamente cosa dovremmo aspettarci quando arriverà sugli scaffali? Potrebbe davvero partire da un costo di 1000$?

Secondo nuovi studi di UBS iPhone 8 partirà da un prezzo di 870 dollari americani

Anche l’analista Steven Milunovich ha voluto dare i suoi numeri ed è d’accordo su alcuni punti di altri analisti, ma ha aggiunto dell’altro. Il prezzo di oltre 1000$ si riferisce soltanto alla versione top gamma da 256GB. In realtà il prossimo melaphonino partirà da un costo base di circa 870$ per la versione entry level da “soli” 32GB di memoria interna.

Allo stesso tempo noi sappiamo che il costo del display e del nuovo sensore per rilevare la pressione è molto più alto, quindi non sappiamo cosa pensare. Aspettarci un prezzo basso per la versione base sarebbe miracoloso, ma i miracoli allo stesso tempo non capitano spesso.