Amiga Internet Archive

Internet Archive riscopre l’intramontabile Amiga aggiungendo per l’occasione oltre 10.000 titoli progettati ad-hoc per la storica piattaforma informatica commercializzata nel lontano 1985. Per i meno avvezzi, Internet Archive rappresenta un mastodontico archivio digitale nel quale è possibile tornare indietro nel tempo e ripescare contenuti di vario genere: musica, video, immagini, software e tanto altro ancora. Una vera e propria biblioteca, nella quale trovano mestamente spazio anche i videogiochi, adesso capitanati dall’importante aggiunta dell’apprezzata famiglia dei computer Amiga. Che, in fondo, hanno segnato un momento storico – quello degli anni ’80 e ’90 – ricordato con affetto e malinconia da chi ha oramai qualche anno alle spalle.

Archive.org decide dunque di strizzar l’occhio ai cultori di Commodore e degli amanti del retrogame, aggiornando la propria collezione ed aggiungendo oltre 10.000 titoli per Amiga giocabili gratuitamente dal browser web del vostro computer. Non è tuttavia tutto oro quel che luccica, allorché il numero è certamente d’impatto seppur non esente da imperfezioni: della cifra sopra riportata, soltanto 1.351 giochi potranno infatti esser avviati dall’inizio alla fine. Colpa delle demo, delle restrizioni e dei copyright, ma anche a qualche duplicato di troppo. La raccolta è ad ogni modo di non trascurabile valore, e sarà possibile prender parte a titoli di indubbia fama, come Bubble Bobble, Double Dragon, Batman The Movie, la saga Lemmings, Dragon’s Lair, Pac-Man, R-Type, The Secret of Monkey Island e tanti altri ancora.

A questo bisogna aggiungere un’altra precisazione. L’emulazione non è infatti propriamente il massimo e vi sono imperfezioni dovute anche alla scarsa accuratezza dei comandi. Ostacoli che ad ogni modo non fermeranno la sete dell’appassionato, pronto a tutto pur di metter le mani sulle storiche e preziose memorie degli anni ’80. Per poter prendere visione dei titoli per Amiga ed immergervi nel passato basta semplicemente seguire questo link. E…buon divertimento!

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteWindows 10 AU, primo aggiornamento build alla 14393.51
Prossimo articoloNexus 2016: su AnTuTu HTC Sailfish con Snapdragon 820 e 4GB di RAM