AMD Ryzen CPU

Nel corso degli ultimi giorni si è parlato delle nuove proposte AMD CPU Ryzen, ora apparse all’interno di presunti benchmark test trapelati sul web. Risultati apparentemente poco entusiasmanti per queste soluzioni che, invece, potrebbero verosimilmente ribaltare la situazione in virtù della nuova architettura Zen x86 compatibile.

Nel corso di un recente evento (New Horizon), la stessa AMD aveva posto a confronto alcuni benchmark in multi-thread, confermando di poter avere la meglio su Intel Core i7-6900K in un Blender Test. I test, ad onor del vero, avevano evidenziato il giusto compromesso tra i consumi e la pura potenza elaborativa delle unità, sebbene non vi fosse stato un confronto diretto Core to Core con le piattaforme Skylake o le ultime Kaby Lake.

In ultimo, direttamente dalla Cina, sono giunte alcune nuove informazioni in merito a presunti benchmark eseguiti su Ryzen tramite due dei test comparativi più noti del settore, adoperati quale metro di paragone Single e Multi per le nuove CPU: CineBench R15 e Fritz Chess. Stando ai dati, AMD Ryzen riporta uno score di 1188CB, buono ma decisamente indietro rispetto a un Core i7-6900K che ha segnato quota 1500CB. Stesso discorso su Fritz Chess, dove si segnano 36,86 punti. Per avere conferma di quanto emerso, e riservandoci il diritto di dissentire dai risultati ottenuti da detti testi in merito al fattore assoluto della qualità, attendiamo un testa a testa “AMD – Intel” che contribuisca a fornire delucidazioni in merito alle discordanze rinvenute con le dichiarazioni del produttore.

VIA