AMD al lavoro su un nuovo processore di classe Server a 64 core

AMD al lavoro su un nuovo processore di classe Server a 64 core

AMD sarebbe al lavoro sulla progettazione di un nuovo processore su base Rome server che potrebbe vantare ben 64 core e 128 threads. A svelare il possibile progetto è stato il sito web cinese WCCFTech che fornisce anche alcuni dettagli su quanto bolle in pentola a Santa Clara, la nuova locazione dove AMD ha reasferito il proprio Quartier Generale lo scorso mese di Novembre.

Sarebbero infatti due i Die in sviluppo da parte di AMD relativi al nuovo progetto con le seguenti caratteristiche:

DIE 1 – Single CCX 6 core, ciascun Die a 2 core e con un massimo di 48 core per singola CPU

Die 2 – Single CCX 8 core, ciascun Die a 16 Core e con un massimo di 64 core per singola CPU

La possibilità di raggiungere i 64 core sarebbe stata ottenuta anche grazie alla contestuale riduzione dello spessore da 14 nm a 7 nm, un risultato ancora migliore rispetto alla ormai imminente seconda generazione di processori di categoria Zen in arrivo nei prossimi mesi che peraltro sono prodotti con un processo a 12 nm.

La nuova architettura dovrebbe essere impiegata per la produzione di SOC in ambito Desktop, Desktop ad alte prestazioni e Server con elevate richieste di capacità di calcolo.