Le applicazioni di messaggistica sono ai vertici dei grafici di Google Play Store e Apple App Store. Benché siano molte le applicazioni nella categoria, in parecchi riescono a raccogliere milioni di utenti. Questa è la volta di Amazon che sembra stia lavorando ad una propria applicazione di messaggistica stand-alone chiamata Anytime, al momento, per quel che si sa, utilizzabile con Android e iOS.

Le analisi in atto servirebbero a verificare nel concreto il nuovo servizio di messaggistica, per valutarne le caratteristiche più importanti per gli utenti. Stando a un rapporto di AFTV News, il colosso della vendita al dettaglio avrebbe deciso di lanciarsi nel mercato con Anytime, per quanto non siano ancora chiari i tempi necessari a far sì che sia pronto il nuovo servizio; tuttavia l’indagine in corso sembra dare per certa un’app già pronta.

Amazon sembra voler colmare alcune delle carenze che caratterizzano l’app analoga dei suoi futuri concorrenti, offrendo un servizio ricco di funzionalità ed in grado di competere con reti sociali. Viene data infatti molta attenzione, ad esempio, alle chiamate vocali e videochiamate nonché alla condivisione, con altri utenti o gruppi, di foto o filmati a cui è possibile applicare filtri o particolari effetti. Si dovrebbe essere in grado perfino di contattare le aziende per ordinare prodotti o effettuare prenotazioni.

È da un po’ che Amazon sta spingendo con successo i suoi servizi di cloud computing, ed è già da diversi mesi che in effetti si è introdotto nel settore della messaggistica e delle comunicazioni: ricordiamo che all’inizio di quest’anno era stato annunciato l’arrivo di Chime, un’applicazione di videoconferenza per i suoi utenti business creata appositamente per competere con piattaforme più famose come Skype for Business o WebEx. Amazon ha inoltre aggiunto recentemente funzionalità vocali e servizi di messaggistica ai propri dispositivi dotati di Alexa.

Forse apparirà un azzardo, ma l’azienda potrebbe addirittura sfidare altre ben note applicazioni di messaggistica quali Facebook Messenger o WhatsApp.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteNote 8, dirigente Samsung conferma l’uscita a fine agosto. In Italia debutterà ad ottobre
Prossimo articoloDopo Poste Italiane arriva l’accredito UniCredit: occhio all’email truffa