amazon cloud

Il noto forum online estero di Reuters ha ospitato, nella giornata di ieri, una notizia che vede Amazon al centro di un nuovo ambizioso progetto incentrato su una  trattativa con ENEL per la conversione di alcune vecchie centrali elettriche, ormai in disuso nel Nord Italia, in veri e propri data center da destinare al cloud service.

Leader nel mercato delle infrastrutture per il cloud computing, con percentuali di vendita del +55% rispetto al periodo del 2015, Amazon vuole incrementare ancora una volta la sua presenza nel settore web services. In tal senso, l’Italia diverrebbe il quinto Paese europeo per espansione dei servizi Amazon sul fronte del cloud storage dopo Irlanda, Germania, Regno Unito e Francia. Da parte della società di e-commerce più amata da popolo del web, quindi, ci si aspetta un particolare sforzo di conversione dei vecchi impianti, a fronte di un intervento finanziario di portata gigantesca che conta, dati alla mano, su un piano da 1 miliardo di euro; sforzo che, tuttavia, apre nuove prospettive di business nell’ottica di un’offerta ENEL basata anche su reti innovative e risorse rinnovabili.

Le stazioni in opera di dismissione sarebbero ben 23, sebbene Amazon sia interessata soltanto ad una parte di queste,  tra cui le centrali di Trino (VC) e di Piacenza. Una proposta giunta già in parlamento e la cui discussione è prevista in sede istituzionale nel corso di questi giorni.

VIA