Alibaba

Il gigante dell’e-commerce cinese Alibaba investe 590 milioni di dollari in Meizu, rilevando una quota di minoranza nel produttore di smartphone cinese ed entrando così prepotentemente nel settore smartphone.

Alibaba, il gigante cinese dell’e-commerce ha deciso di investire circa 590 milioni di dollari per acquisire una quota di minoranza di Meizu Technology, conosciuta azienda produttrice di smartphone in Cina con obiettivo di entrare nel mondo degli smartphone e rafforzare la propria presenta nel settore dell’internet mobile, nella quale tra l’altro ha già un importante partnership proprio con Meizu.

“L’investimento in Meizu rappresenta una significativa espansione dell’ecosistema Alibaba e un passo importante nella nostra strategia mobile globale, portare cercando di portare agli utenti una più ampia gamma di offerte di telefonia mobile e di esperienze” – Jian Wang, chief technology officer di Alibaba Group

YunOS, unione tra Meizu ed Alibaba

Quando alla fine dello scorso anno sono trapelate le specifiche tecniche del nuovo Meizu MX4 Pro, smartphone di fascia alta, dotato di processore Samsung Exynos octa-core, display 4K e 3GB di RAM, in molto hanno notato che tra questi dati, alla voce sistema operativo, non era riporto il classico “Android”, sostituito dal sistema YunOS (abbrevazione Aliyun OS).

YunOS è un sistema operativo basato su piattaforma Linux, sviluppato direttamente dal gigante Alibaba e che ha segnato l’inizio della partnership con Meizu e soprattutto le intenzioni di competere con i giganti americani Google ed Apple, in un mercato come quello cinese dove Android domina nel settore degli smartphone, ma i servizi di Google non vanno altrettanto bene per via delle limitazioni e restrizioni imposte dalle leggi del governo cinese.

Opportunità reciproche

L’acquisizione di Meizu da parte di Alibaba porterà l’azienda produttrice di smartphone a ricoprire un ruolo di rilievo nell’ecosistema wireless di Alibaba, così come avviene ora per Nexus di Google, consentendo al gigante dell’e-commerce di addentrarsi ulteriormente nel settore mobile, con l’intenzione di accelerare ulteriormente lo sviluppo di Tmail.com, il brand di Alibaba dedicato al mondo consumer.

Via