Il colosso Google ha da poco annunciato la rimozione di alcune funzioni della sua piattaforma YouTube che non saranno più disponibili a partire dal prossimo 20 settembre 2017.

Le feature in questione sono Editor video e Slideshow fotografiche le quali, come accennato poco fa, scompariranno dal social video di proprietà di Google.

Un Community Manager ha spiegato la scelta di BigG in un post nel forum di supporto: a quanto pare i due strumenti sono poco utilizzati e quindi l’azienda di Mountain View ha deciso di rimuoverli per far spazio ad un futuro inserimento di nuovi tool e funzioni di maggior successo.

Questo il messaggio rilasciato nella pagina di supporto ufficiale di Google:

Dal 20 settembre 2017 l’Editor video e le Slideshow fotografiche non saranno più disponibili. Ecco di seguito alcune informazioni importanti in merito a questo cambiamento:
  • Le funzioni Miglioramenti continueranno a essere disponibili e accessibili tramite Gestione video. Puoi ancora ottimizzare i tuoi video caricati in Gestione video utilizzando i Miglioramenti per apportare modifiche quali ritaglio, sfocatura e filtri.
  • Se al momento stai utilizzando l’Editor video o le Slideshow fotografiche, hai tempo fino al 20 settembre 2017 per completare e pubblicare i tuoi progetti. Dopo questa data, i tuoi progetti non saranno più accessibili. Tutti i video pubblicati utilizzando l’Editor video o le Slideshow fotografiche prima del 20 settembre 2017 non saranno interessati da tale modifica.
  • Puoi scaricare i tuoi video da YouTube nel formato 720p oppure utilizzare Google Takeout per recuperare i file originali nel caso tu voglia utilizzarli in un nuovo video.
  • Per trovare materiale Creative Commons da utilizzare nei tuoi video, filtra i risultati di ricerca per Caratteristiche = Creative Commons. Se trovi un video coperto dalla licenza Creative Commons, puoi inviare un messaggio privato all’utente che l’ha caricato per chiedergli di condividere con te il file originale del video.

Se stai cercando un nuovo software di editing, tieni presente che ce ne sono molti offerti da terze parti, sia gratuiti che a pagamento. Potrebbe essere una buona idea visitare i forum e le piattaforme della community per scoprire cosa utilizzano gli altri creator.