aida64

FinalWire ha annunciato il rilascio una nuova versione stabile delle edizioni desktop del proprio popolare software informativo e di diagnostica AIDA64 5.80 con supporto agli ultimi aggiornamenti di Windows 10 ed i più recenti componenti hardware commercializzati, incluse le schede video AMD della serie RX 400 e NVIDIA della serie GTX 1050.

Una nuova funzionalità adesso permette agli utenti di gestire delle hotkey (scorciatoie da tastiera) che consentono di abilitare o disabilitare i pannelli di monitoraggio hardware di AIDA64 o di passare attraverso diverse schermate informative sui pannelli LCD esterni, anche quando AIDA64 è funzionante in background. Utilizzando queste hotkey personalizzate, gli utenti PC più smaliziati possono anche avviare e fermare la registrazione dei valori relativi alle temperature, alle tensioni di funzionamento, ai consumi così come alla velocità di funzionamento delle ventole in file di registro CSV o HTML.

Gli sviluppatori hanno reso l’interfaccia di AIDA64 5.80 “DPI-aware”, così che tutti i suoi elementi grafici possano scalare in maniera corretta quando lo zoom DPI di Windows è attivo. In pratica questo significa che gli utenti non noteranno più l’effetto “blur” dei caratteri, o effetti grafici riprodotti in maniera errata, oppure righe di testo dalle dimensioni anomale sui monitor in alta risoluzione. Adesso tutto viene mostrato in maniera ben definita anche sugli schermi con risoluzioni 4K o 8K.

Nuove funzionalità e miglioramenti

  • I benchmark a 64 bit, che sfruttano le istruzioni AVX e FMA, sono ora ottimizzati anche per le APU AMD A-Series “Bristol Ridge”
  • Hotkey universali che consentono: di passare da una pagina all’altra sui pannelli LCD, di avviare/fermare la registrazione dei valori dei sensori, di mostrare/nascondere il SensorPanel
  • Adattamento corretto dell’interfaccia grafica ai DPI per supportare al meglio gli schermi LCD ed OLED ad alta risoluzione
  • Supporto ai tappetini RGB LED di Corsair e di Razer
  • Supporto completo alla versione Insider Preview RS2 Redstone di Windows 10
  • Supporto migliorato per le CPU “Zen” di AMD
  • Supporto migliorato per i SoC “Apollo Lake” di Intel
  • Supporto completo agli SSD Samsung PM851 e SanDisk X400
  • Supporto migliorato per gli SSD NVMe di Intel
  • Supporto a CUDA 8.0
  • Dettagli relativi alle schede video AMD Radeon serie RX 400
  • Dettagli relativi alle schede video NVIDIA GeForse serie GTX 1050, GTX 1050 Ti e GTX 1060

Oggi, tutte e quattro le edizioni di AIDA64 per PC Windows sono state aggiornate alla versione 5.80 e possono essere scaricate da link sottostante

badge

App mobile

AIDA64 è stato inoltre rilasciato per una nuova piattaforma mobile, Ubuntu Touch. Questa versione include la maggior parte delle funzionalità che possiamo trovare nella versione di AIDA64 per Android, ed inoltre supporta pienamente la funzionalità Convergence di Ubuntu: questa è capace di adattare dinamicamente l’interfaccia utente in base al display utilizzato o alla periferica di input connessa.

Questa funzionalità è stata implementata così bene che Canonical ha premiato AIDA64 nella competizione dedicata alle “Converged Ubuntu Touch App”. AIDA64 per Ubuntu Touch può essere scaricato gratuitamente dall’Ubuntu Store.

AIDA64

Poiché Google ha recentemente reso disponibile il Play Store anche su Chrome OS, adesso è possibile utilizzare AIDA64 anche sui Chromebook, sulle Chromeboxes e sulle Chromebits.

Badge-Google-Play