Aggiornare Android senza perdere dati

Aggiornare Android senza perdere dati

Se aggiorno il mio smartphone Android perdo tutti i dati? Una domanda che abbiamo sentito fin troppe volte e che blocca un numero sempre maggiore di utenti che si vedono quindi costretti a non poter eseguire gli aggiornamenti sul proprio smarphone. magari ricevi la notifica di aggiornamento che aspettavi da tanto ma la paura di veder perdere tutto non ti fa andare avanti.

aggiornamento
aggiornamento

Gli aggiornamenti, che siano per Windows, per le applicazioni o come in questo caso per gli smartphone, dovrebbero sempre essere eseguiti. Il produttori di telefonia apportano attraverso gli aggiornamenti di sistema varie migliorie ai loro prodotti aggiungendo funzioni o correggendo piccoli (e a volte grandi) errori.

In questa guida vi spiegheremo quindi come aggiornare Android senza perdere i dati. L’unica cosa che ti serve è un po’ di tempo da dedicarci per aiutarti. Assicurati anche di avere un cavetto con cui poter collegare lo smartphone al computer. Sei pronto? Procediamo!

Salvare i dati dello smartphone sul PC

collegare smartphone al pc
collegare smartphone al pc

Le tue foto, i tuoi video, le tue canzoni preferite, sono tutte sullo smartphone. Di solito quando si va ad aggiornare Android non si corre alcun pericolo, ma c’è sempre quella volta su un milione in cui, per un problema qualunque, l’aggiornamento va male e potresti perdere tutto. Ciò che vogliamo quindi suggerirvi come prima opzione è la copia del materiale che avete nello smartphone su PC. Ci sono tantissimi metodi per farlo.

Il primo è quello di collegare lo smartphone al computer. Prendete il cavetto USB, collegate il vostro cellulare al PC e quando verrà riconosciuto sfogliate le cartelle all’interno del dispositivo come se fosse una penna USB. Prendete quindi tutto il necessario e copiatelo sul vostro Computer. In questo modo avrete la possibilità di andare a salvare ciò che vi serve e nel momento che andrete ad aggiornare Android non correrete alcun pericolo.

Copiamo i nostri file con AirDroid

airdroid
airdroid

AirDroid è uno dei metodi più veloci e semplici per trasferire file dallo smartphone al PC. Si tratta di un programmino reperibile qui che una volta scaricato risolverà ogni vostro problema. Una volta installatelo apritelo e segnatevi l’indirizzo IP che viene mostrato all’interno della schermata del programma. Esempio: il dispositivo e collegato al vostro Wi-Fi con l’indirizzo IP 192.168.1.15. Per collegarvi al vostro smartphone basterà aprire il browser internet dal computer e digitare nella barra degli indirizzi 192.168.1.15:8888. A questo punto riceverete una notifica sul vostro smartphone. Si tratta della richiesta di accesso al device. Lo smartphone vi avvisa infatti che qualcuno vuole “entrare” ed ovviamente dovete dare il consenso.

Adesso dal computer avrete una visuale completa del telefonino. Praticamente sarà come usare Androd sul PC. Potrete vedere i messaggi, le foto, controllare lo stato della memoria e tantissime altre cose. Tra le possibilità offerte quella che serve a noi, ovvero la copia del materiale dallo smartphone al PC.

Backup dei dati con i software dei produttori

backup
backup

Se effettuare una tradizionale copia del materiale dallo smartphone al PC non vi piace e nemmeno la soluzione con AirDroid è comoda potrete optare per la più classica delle soluzioni offerte proprio dal vostro produttore di smartphone. Samsung, Huawei e tutte le altre compagnie hanno infatti a disposizione dei comodi programmi che permettono di fare il backup completo del telefonino.

Per quanto riguarda i cellulari Huawei c’è la Huawei HiSuite. Samsung invece mette a disposizione Smart Switch. Sony invece mette a disposizione programmi come Xperia Companion. LG ha LG Mobile Switch. Scaricate quindi il programma che vi serve e seguite le istruzioni a video. In 5 minuti avrete installato il programma, collegato lo smartphone e salvato tutti i dati personali.

Come aggiornare Android una volta salvati i dati

aggiornamento PC
aggiornamento PC

Ora che i nostri dati sono al sicuro possiamo procedere all’aggiornamento del dispositivo Android. La maggior parte dei programmi dei produttori, oltre a dare la possibilità di andare a salvare i dati personali, permettono anche di aggiornare i dispositivi. Se inizi ad aggiornare Android attraverso questi programmi non correrai alcun rischio. L’unica cosa che devi fare è non staccare lo smartphone dal PC mentre è in esecuzione l’aggiornamento.

aggiornamento OTA
aggiornamento OTAAggior

Se sei un tipo più classico puoi invece eseguire direttamente l’aggiornamento dallo smartphone. Recandoti infatti all’interno delle impostazioni del dispositivo troverai una voce relativa agli aggiornamenti Android. Assicurati che lo smartphone sia abbastanza carico e ricerca gli aggiornamenti. Se dal server una nuova versione del firmware è disponibile sarà scaricata automaticamente. C’è l’aggiornamento! Ora cosa faccio? Avvialo, i tuoi dati sono stati salvati sul PC, ora procedi pure all’aggiornamento senza alcun timore e goditi il tuo smartphone.

Visualizza le nostre guide -> Clicca qui

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: