Aggiornamento Samsung Galaxy S7 Edge

Arriva in queste ore il primo aggiornamento Samsung Galaxy S7 Edge, l’atteso smartphone Android top di gamma che debutterà ufficialmente sul mercato nel corso della giornata di domani, 11 marzo. A segnalare la presenza dell’upgrade sono diversi utenti, entrati in possesso del dispositivo con qualche giorno d’anticipo, in ragione dell’iniziativa promossa da Samsung con l’apertura dei preordini (che indiscrezioni trapelate in queste ore in rete sostengono esser inferiori rispetto a quelli di Galaxy S6). La variante impreziosita dalla doppia curvatura laterale inizia dunque a ricevere il suo primo aggiornamento, il cui peso specifico è tuttavia ridotto (3.32 megabyte) e, soprattutto, contrassegnato dal produttore di Seoul come <<urgente>>.

I feedback a caldo degli utenti che hanno beneficiato dell’aggiornamento Samsung Galaxy S7 Edge sostengono la presenza di alcune migliorie inerenti all’Edge Launcher e, in particolare, alle applicazioni supportate da quest’ultimo; tuttavia, non sembrerebbe esserci – almeno in apparenza – nulla di così allarmante, contrariamente a quanto dichiarato invece da Samsung con il suo primo upgrade. Vedremo comunque nelle prossime ore quali saranno gli accorgimenti che il colosso coreano avrà apportato al suo nuovo ed atteso smartphone top di gamma (anche per motivare l’utilizzo dell’appellativo urgente), presentato qualche settimana addietro in concomitanza con la kermesse spagnola del Mobile World Congress 2016.

Potete provare a cercare in modo manuale l’aggiornamento Samsung Galaxy S7 Edge dal menù Impostazioni e selezionando la voce <<Aggiornamento software>> contenuta nella categoria Info sul dispositivo. L’upgrade è già in rilascio ma potrebbe volerci qualche giorno prima che possa esser notificato via OTA (Over The Air) sullo smartphone. Prima di procedere con l’operazione di download ed installazione, consigliamo di connettere il vostro Samsung Galaxy S7 Edge ad una rete WiFi, così da evitare l’utilizzo della vostra connessione dati.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteCyberpunk 2077 (PS4)
Prossimo articoloDoom, brutalmente svelata in video la data della closed beta