Samsung-Galaxy-Note5
Samsung Galaxy Note 5

Nonostante ospiti una batteria più piccola del modello precedente, il Galaxy Note 5 con i suoi 3000 mAh riesce ad avere un consumo minore di energia, grazie anche al migliore assorbimento di potenza, ottimizzato per la modalità standby. Secondo i test eseguiti, potremmo utilizzare il Galaxy Note 5 anche per un giorno e mezzo, considerando un utilizzo di schermo di quasi 9 ore. Se questo non bastasse, l’aggiornamento ad Android 6.0 Marshmallow, previsto per il prossimo anno, oltre a sistemare la maggior parte dei problemi di sicurezza della versione precedente di Android, dovrebbe anche portare alcuni miglioramenti al consumo della batteria, ma anche al rafforzamento della funzionalità di privacy.

In attesa che Marshmallow arrivi, Samsung  sta rilasciando un aggiornamento di manutenzione che risolve alcuni problemi lamentati dai primi possessori di Galaxy Note 5. L’aggiornamento è di circa 144 Mb, in termini di dimensioni, e viene rilasciato via OTA in tutta Europa. Non sappiamo ancora quali paesi abbiamo cominciato a riceverlo e quali no, ma possiamo elencare alcuni cambiamenti in arrivo. Secondo il changelog ufficiale, l’aggiornamento dovrebbe migliorare la stabilità e la qualità del suono nelle chiamate e ottimizzare ulteriormente l’utilizzo della batteria per una ancor maggiore durata del funzionamento globale del Galaxy Note 5. Ultimo ma non meno importante, Samsung afferma che l’aggiornamento migliora la sicurezza, anche se non sono stati svelati i dettagli.

E’ opportuno ricordare che dopo l’applicazione di questo aggiornamento non sarà possibile effettuare il downgrade alla versione precedente di Android a causa di modifiche alla politica di sicurezza.