Agente Lisa

Novità assoluta per la Polizia di Stato è la pagina Facebook di Agente Lisa, dove coloro che la seguono hanno la possibilità di interagire in tempo reale con una vera squadra di poliziotti che ogni giorno dà voce al curioso personaggio, riportando fatti accaduti e rispondendo a dubbi, segnalazioni, richieste di aiuto su qualsiasi inconveniente (dalle truffe online ai recenti casi di tag a video pornografici) che possa minare la sicurezza nell’uso della Rete.

L’iniziativa è frutto di una collaborazione tra la suddetta autorità e il Commissariato di Polizia Statale online, già di per sé dotato di uno sportello per la sicurezza degli utenti nel web; l’espediente va ad allinearsi al progetto “Una Vita da Social” nato a Roma più di un anno fa allo scopo di ridimensionare l’enorme divario tecnologico venutosi a creare nell’atto della comunicazione telematica tra i giovani e i loro genitori o insegnanti, che ora come ora sono incapaci di fornire ai ragazzi i giusti mezzi di prevenzione nei confronti dei pericoli della rete, e dunque di ricoprire un ruolo efficace come figure di riferimento in questo senso.

I poliziotti che si occupano di Lisa possiedono tutti l’esperienza operativa necessaria a gestire il rapporto diretto con i cittadini che vi si rivolgono, questi ultimi equamente distribuiti tra i due sessi, ed appartenenti alle più disparate fasce d’età, sebbene si registri una prevalente concentrazione di utenti mediamente quarantenni.

Presente su più piattaforme social, c’è da dire che la simpatica Lisa (castana, occhi azzurri) ha finora riscosso un notevole successo, e solo sulla pagina Facebook corrispondente può vantare già circa 187.000 “Mi Piace” all’attivo.

E voi, l’avete messo il “Mi piace” ad ‘Agente Lisa’?