Acer, importante azienda informatica di Taiwan, ha deciso di produrre due nuovi computer con specifiche tecniche molto interessanti ovvero il convertibile Acer Aspire R 14 ed il computer all in one Acer Aspire Z3-700. Questi due prodotti sono stati segnati da una stretta collaborazione con Microsoft in modo tale che il sistema operativo potesse “calzare” perfettamente con le loro specifiche tecniche. Terry Myerson, vice presidente esecutivo di Microsoft del settore windows e dispositivi, ha annunciato che c’è stata una stretta collaborazione con l’azienda asiatica al fine di assicurare una perfetta riuscita del sistema operativo con tutti i vari componenti hardware dei due terminali. I due notebook saranno quindi in grado di sfruttare tutte le più evolute applicazioni messe a disposizione da Windows 10 includendo anche l’assistente virtuale Cortana e Continuum.

L’Acer Aspire R14 è il piccolo dei due. E’ equipaggiato con uno schermo da 14 pollici che ruota a 360 gradi in modo da diventare un tablet, l’azienda asiatica ha anche affermato che grazie a Continuum sarà molto più semplice sfruttare la modalità tablet. Il design estero mostra un raffinato corpo in metallo. Alcune delle specifiche tecniche di questo convertibile comprendono un processore Intel di sesta generazione, fino a 8 GB di RAM ed un SSD.
L’altro prodotto presentato oggi è l’Aspire Z3 700 all in one che offre uno schermo touchscreen da 17.3 pollici in grado di garantire una risoluzione Full HD ovvero 1920 x 1080 pixel. Fino a 8 GB di RAM e la scelta tra HD oppure SSD.

Acer ha proposto oggi due ottimi computer. Il modello Aspire R14 sarà venduto in Europa a 799 euro mentre il Aspire Z3 700 a 599 euro.