Acer

Ultimamente abbiamo assistito al lancio sul mercato di alcuni dei terminali di fascia alta con a bordo Windows 10 Mobile, tra cui il famosissimo Elite X3 di HP ed il Liquid Jade Primo di Acer, dispositivi dotati della funzionalità Continuum, ma che, diciamocela tutta, non sono economicamente accessibili a tutte le tasche.

Ad ogni modo, sembra che una nuova ondata di dispositivi di fascia media stia per infrangersi sul mercato, permettendo anche a coloro che non sono intenzionati a spendere troppo di poter usufruire della modalità Continuum.

Acer

Acer fa proprio parte di questi produttori e sembra che stia lavorando per un mid-range, basato su processore Qualcomm Snapdragon 617, che supporti Continuum al prezzo di lancio di circa 300 €. Le intenzioni del produttore non sono, tuttavia, confermate. La modalità Continuum, in fondo, è agli albori e sta muovendo i primi passi, oltre ad essere stata testata unicamente su dispositivi di punta con hardware al top.

Insomma, la richiesta da parte del mercato o da parte delle aziende risulta determinante per un possibile lancio del terminale, per Acer, dunque non aspettiamoci di vedere troppo presto questo device sul mercato.

Ci sono buone probabilità, ad ogni modo, che, come Vaio Phone Biz e altri terminali abbiano deciso di portare Continuum su un medio di gamma in oriente, Acer possa fare altrettanto sul mercato occidentale, ottenendo dei buoni risultati in termini di vendite.

Insomma, Continuum sembra essere la carta vincente per i nuovi terminali con a bordo Windows 10 Mobile, anche se resta dubbia la diffusione dell’approccio proposto grazie a questa funzionalità. Nel caso in cui Continuum diventasse una vera e propria killer feature, però, Acer potrebbe trarre vantaggio, soprattutto sul mercato occidentale, di questo nuovo business.