Nato nell’agosto del 2007, l’Ovi Store di Nokia offre centinaia di applicazioni – alcune gratuite, altre a pagamento – da scaricare ed utilizzare sul proprio telefonino. Il portale (il termine “ovi” in finlandese significa, appunto, “porta“) propone anche strumenti e servizi direttamente supportati da Nokia: il più famoso è ormai divenuto “Ovi Maps“. Reso gratuito a gennaio, “Ovi Maps” consente di visualizzare cartine stradali e supporta l’interazione con il GPS fornendo così indicazioni vocali di navigazione “turn-by-turn” (vedi questa precedente notizia).

Telecom ItaliaNokia hanno raggiunto un accordo per offrire ai clienti TIM la possibilità di acquistare le applicazioni scaricate dall’Ovi Store di Nokia attraverso il proprio conto telefonico. L’avvio di questa collaborazione ha come obiettivo quello di rendere più semplice e veloce l’acquisto delle applicazioni proposte sull'”Ovi Store“, il negozio online della società finlandese.

Grazie a questa intesa l’importo relativo ai programmi acquistati sull'”online store” potrà essere scalato direttamente dal proprio credito telefonico per i clienti TIM con contratto prepagato oppure addebitato in bolletta per i clienti TIM con abbonamento. Lo scoglio attuale è dato dal fatto che gli acquisti, al momento, non debbano essere superiori al costo di due Euro.

L'”Ovi Store” è accessibile da oltre 100 modelli di dispositivi Nokia ed offre agli utenti una vastissima gamma di applicazioni che vanno dai contenuti per personalizzare il proprio terminale quali sfondi e suonerie e da semplici giochi e video ai ben più sofisticati podcast sino a strumenti di produttività, servizi web e “location-based”.

Un’iniziativa lodevole che speriamo possa dare il via ad una serie di soluzioni di utilità collettiva non legate esclusivamente alle compagnie telefoniche ma anche a pubblici servizi (pensiamo al pagamento di un parcheggio) o a qualsiasi altra esigenza quotidiana come, perché no, effettuare pagamenti online in un prossimo futuro: utilizzare il proprio importo residuo come carta di credito prepagata potrebbe essere comodo e molto sicuro.

CONDIVIDI
Articolo precedenteiPhone – Firmware 4.0
Prossimo articoloSamsung presenta il cellulare ecologico: Samsung S7550 Blue Earth