ipad pro a9x

Il chip A9x integrato all’interno dell’iPad Pro, stando ad alcune analisi effettuate  da AnandTech, sarebbe equivalente come prestazioni ad un processore della famiglia Intel Core M di fascia bassa.

Nei confronti diretti, infatti, il tablet di Apple avrebbe ottenuto punteggi migliori rispetto ad un MacBook Retina da 12 pollici e un Asus ZenBook UX605CA, entrambi equipaggiati con processore Intel Core M entry level. In termini puramente prestazionali, però, il divario si accorcia e le soluzioni sopracitate garantiscono qualcosa in più.

Con il chip A9x, Apple può aprire le porte a tantissime novità, in un futuro prossimo dove gli stessi MacBook della casa di Cupertino potrebbero essere equipaggiati proprio da processori ARM, rimpiazzando di fatto gli attuali Intel. Viste le premesse, e le ottime impressioni del recente iPad Pro, la cosa potrebbe rivelarsi una scelta vincente.