Nome in codice, Andromeda. Da un tweet lanciato dal vicepresidente allo sviluppo di Android, Google Play e Chrome – Hiroshi Lockheimer – a quanto pare il 4 ottobre sarà una data che difficilmente dimenticheremo per ben due motivi: ricorre il compleanno del robottino verde Android, sarà la data di presentazione del nuovo Andromeda. Ma cos’è Andromeda?

Andromeda, un nuovo sistema operativo.

Prima di tutto, riportiamo il tweet sopracitato così da capire la grandezza dell’evento. Difatti, Lockheimer ha scritto:

A quanto pare, entro il 2017, potrebbe e dovrebbe arrivare un nuovo sistema operativo dato dalla fusione di Android e Chrome OS che, appunto, prenderà il nome di Andromeda.
Segnali di un’ipotetica unione tra i due sistemi erano già stati lanciati, basti pensare ai seamless update di Chrome OS sul nuovo Nougat, così come la presenza del Play Store androidiano all’interno di Chrome OS.

Il fine di Andromeda dovrebbe essere quello di ottimizzare Android in modo tale da farlo girare su diversi dispositivi, non solo smartphone e tablet ma anche notebook, desktop e convertibili 2 in 1.

I dettagli, per il momento, sono scarni quindi bisognerà attendere la presentazione ufficiale che avverrà il prossimo 4 ottobre – insieme all’ottavo compleanno di Android – per avere informazioni più dettagliate. Per il momento possiamo solo iniziare a capire la grandezza dell’ambizioso progetto, volto a cambiare e ad espandere i confini del sistema operativo ad oggi  più diffuso.

Via