eRoadArlanda, inaugurata in Svezia la prima strada elettrificata

eRoadArlanda, inaugurata in Svezia la prima strada elettrificata

Lo sviluppo delle auto elettriche è ancora frenato dalla difficoltà che si ha nel ricaricare le batterie ma in Svezia forse hanno trovato un’ottima soluzione inaugurando eRoad Arlanda, la prima strada elettrificata per ricaricare veicoli elettrici, la strada consiste in un percorso completamente elettrificato in grado di ricaricare le auto ma anche i camion che la percorrono, questo progetto è attualmente in fase di test anche perchè al momento non prevede il funzionamento per le auto elettriche più comuni.

Questa strada elettrificata è composta da binari elettrici su cui scorrerebbero le auto e non solo ma il progetto è piuttosto complicato ancora perchè è composto da un braccio meccanico mobile che si attacca alle auto per scendere più a fondo per collegarsi a questi binari elettrici per la guida. Queste speciali strade sono studiate per cercare di aggirare il problema annoso dell’autonomia dei veicoli elettrici.

Le strade elettrificate non presentano problemi di sicurezza durante la guida e neanche circa la dispersione di elettricità anche in caso di pioggia, inoltre è in grado di calcolare il consumo del veicolo che consente quindi di effettuare un calcolo preciso del costo che dovrà sostenere l’utente.

Finora è in commercio un solo veicolo predisposto a percorrere questa strada speciale e appartiene all’azienda logistica PostNord ma in futuro le auto elettriche già in commercio potrebbero essere modificate in modo da poter essere immesse su queste strade speciali che ormai sono in via di realizzazione anche se sono previsti solo tragitti relativamente brevi, in modo da consentire alle auto elettriche di ricaricarsi mentre sono in viaggio e potersi immettere sulle strade normali.

L’obiettivo finale della Svezia è di raggiungere l’indipendenza dai combustibili fossili entro il 2030 e questo sistema innovativo potrebbe contribuire a raggiungere questo ambizioso traguardo, traguardo e idea che si spera possano essere replicati anche in altri paesi.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: