Surface Phone, anche i partner lanceranno la loro versione

Surface Phone, anche i partner lanceranno la loro versione

Sebbene il prossimo 31 Ottobre e 1 Novembre in occasione del Future Decoded di Londra Microsoft abbia in programma la presentazione di un nuovo dispositivo della famiglia Surface, le speranze che questo possa essere il tanto atteso Surface Phone/Surface Pocket sono praticamente nulle.

In realtà sarà il 2018 l’anno del ritorno di Redmond nel campo “telefonico”, un termine questo che, secondo le indiscrezioni che trapelano dal colosso di Windows, starà particolarmente stretto alla nuova generazione di dispositivi su base ARM che Microsoft sta programmando di lanciare il prossimo anno e che vedranno un nuovo concetto di smartphone protagonista della scena.

Tutto è incentrato sulla nuova CShell su cui a Redmond da tempo stanno testando i nuovi apparecchi che verranno presentati sotto il brand Surface e che dovrebbero vantare una struttura pieghevole tale da renderli tascabili e, una volta aperti, dispositivi completi PC-smartphone.

Il nuovo sistema operativo che dovrebbe coniugare la parte mobile con quella “desktop” è celato sotto il codice “Andromeda” e non è escluso che questa denominazione rimanga in vigore anche al momento del lancio.

Ora sembra che Microsoft abbia reso partecipi gli storici partner, HP, Acer, Lenovo e simili, della nuova strategia nell’ottica di permettere agli OEM di prepararsi per tempo con prodotti di fascia più bassa rispetto alla proposta Surface che, inevitabilmente, rappresenterà il top di gamma del settore con listini impegnativi.

I nuovi device “Andromeda” dovrebbero essere annunciati nella seconda metà del 2018 e dovrebbero introdurre per la prima volta il concetto di 3 in 1 nel campo smartphone.