iPhone 7

Se anche voi siete soliti addormentarvi con il vostro smartphone accanto (in carica) allora la seguente storia potrebbe farvi cambiare abitudini.  In Australia, Melanie Tan Pelaez si è addormentata con il suo iPhone 7. Quando la mattina seguente si è svegliata, però, si è accorta che qualcosa non andava. Il suo braccio destro era arrossato e sentiva anche uno strano formicolio.

iPhone 7 come Galaxy Note 7? Non proprio

Una volta giunta all’ospedale più vicino i medici le dissero che aveva subito un ustione di secondo grado. Melanie, che tra l’altro è incinta, per fortuna non ha perso il bambino. Ma cosa aveva causato l’ustione? I medici hanno consigliato a Melanie di andare a casa e “perlustrare” la zona vicina al suo letto per capire cosa aveva fatto scattare la “scintilla”. Una volta giunta a casa, la donna ha constatato che a causargli l’ustione era stato il suo nuovo iPhone 7.

Naturalmente l’iPhone 7 incriminato è stato prontamente portato ad un Apple Store, dove è stato confermato il fatto che a causare l’ustione era stato proprio l’iPhone (il quale puzzava ancora di bruciato). Al momento non è chiaro se Apple risarcirà questa cliente. Bisogna dimostrare, infatti, che l’iPhone in questione avesse un problema di fabbrica.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteOggi presentazione del nuovo OnePlus 3T: orario, dove vederla in streaming e prezzo
Prossimo articoloSurface Studio e Book eseguiranno ufficialmente Siemens NX
  • Certo, uno brucia nel letto e se ne accorge quando si sveglia… ma per favore basta cazzate!

  • ibrasibo

    Epic Fake