facebook

Il Safety Check di Facebook (lo strumento attraverso il quale si può far sapere a familiari e amici che si sta bene dopo una calamità, un attentato terroristico, o dopo altri gravi eventi) si è attivato anche ieri dopo l’attentato a Lahore in Pakistan. Stranamente ieri il messaggio presente nel Safety Check si è attivato anche in Italia. Come mai il messaggio è stato attivato anche nel nostro Paese?

Safety Check attivato per sbaglio: niente paura, è solo un bug

A causa di un errore, il social network più popolare al mondo ha inviato ad alcuni utenti di tutto il mondo (non interessati direttamente alle vicende di quelle zone), il consueto messaggio che chiedeva le proprie condizioni di salute dopo la grave esplosione. Questo errore è stato causato da un bug riguardante la geolocalizzazione degli utenti coinvolti nell’equivoco.

La stessa società di Mark Zuckerberg ha spiegato in una nota ufficiale: “Il Safety Check è stato attivato da Facebook dopo l’esplosione a Lahore. Purtroppo molte persone non colpite dall’esplosione hanno erroneamente ricevuto una notifica che chiedeva loro se stessero bene. Questo tipo di bug è in contrasto con le nostre intenzioni. Abbiamo provveduto subito per risolvere il problema e ci scusiamo con chiunque abbia ricevuto per sbaglio la notifica”.

Anche voi vi siete ritrovati davanti a questo equivoco? Avete temuto per la vostra vita? Come vi sentite ora che avete scoperto il “mistero” dell’attivazione del Safety Check? Fatecelo sapere nei commenti…

Via