Home » Smartphone » Ubuntu abbandona lo sviluppo sui dispositivi Nexus

Ubuntu abbandona lo sviluppo sui dispositivi Nexus



“C’era una volta Ubuntu sui dispositivi Nexus..”

Potrebbe iniziare così l’articolo, parlando della storia di Ubuntu per smartphone che aveva scelto i dispositivi della gamma Nexus, per provare il nuovo sistema operativo. Aveva scelto, perchè oggi Canonical ha annunciato che i dispositivi Nexus non saranno più supportati da Ubuntu. In realtà non tutti i dispositivi non saranno più supportati. Quelli sicuramente che non rientrano nei piani sono: Samsung Galaxy Nexus, il primo Nexus 7 e il Nexus 10, e i lavori sul Nexus 5 invece, non inizieranno per nulla, dati i costi elevati per portare sul nuovo googlephonino il sistema operativo.

Come “salvatori della patria” resteranno solamente il Nexus 4 e il nuovo Nexus 7. L’obiettivo di Canonical è avere una build pronta per Aprlie 2014, data in cui dovrebbe essere rilasciato Ubuntu 14.0 Trusty Tahr.

Non è detto però, che i dispositivi Nexus citati sopra che non avranno più supporto ufficiale, non verranno seguiti e portati avanti dalla community di Ubuntu, ma non sarà lo stesso.

Se siete quindi possessori di un Samsung Galaxy Nexus, o un Nexus 10 o un vecchio Nexus 7, e volete testare Ubuntu con il supporto ufficiale, non vi resta che farlo prima di subito, dato che Canonical ha deciso di fermare il supporto entro la fine del mese corrente.