Home » Smartphone » TeamViewer QuickSupport espande l’accesso remoto a diversi dispositivi Android

TeamViewer QuickSupport espande l’accesso remoto a diversi dispositivi Android



Come saprete TeamViewer è famoso software dedicato all’accesso remoto basato su PC e a differenza, l’applicazione TeamViewer QuickSupport è una possente utility che si può integrare nell’account Teamviewer per dare un supporto a livello enterprise per gli utenti remoti con sistema operativo Android di un produttore specifico come Lenovo, Asus, e dispositivi Caterpillar, senza permessi di root o su di un qualsiasi altro dispositivo con permessi di Root.

Teamviewer01 Teamviewer00 Teamviewer0

QuickSupport può tecnicamente essere installato su qualsiasi telefono o tablet Android con sistema operativo 2.3 o superiore. Il personale di supporto poi installa il programma standard TeamViewer su un desktop e avvia la connessione remota con un codice a nove cifre. Su qualsiasi dispositivo, un utente remoto autorizzato può vedere l’utilizzo della CPU e della RAM, lo spazio di archiviazione, le applicazioni installate, le impostazioni WiFi di base ed avere una finestra di chat per la comunicazione con l’utente remoto. Eventuali modifiche al sistema, come la disinstallazione di una applicazione, ad esempio, devono essere autorizzate dall’utilizzatore Android.

Team viewer

Se il dispositivo ha i permessi di root, si può controllare il dispositivo remoto totalmente così come per l’accesso remoto convenzionale su di un PC. In precedenza solo i dispositivi Samsung potevano essere controllati da remoto, senza root ma ora TeamViewer ha ampliato la gamma supportata. E’ comunque richiesta l’autorizzazione per l’accesso alla sessione remota da parte dell’utente Android.

Team Viewer

Ricordiamo che le sessioni di supporto utilizzano la crittografia AES e RSA e che TeamViewer QuickSupport è disponibile al download gratuito presso il Play Store, mentre il programma  desktop TeamViewer è gratuito solo per uso personale.

Badge-Google-Play