Home » Tablet » Samsung Galaxy Note 8.0 saluta i tasti on screen tipici dei Tablet Android!
Samsung

Samsung Galaxy Note 8.0 saluta i tasti on screen tipici dei Tablet Android!



In questi giorni non si fa altro che parlare del nuovo Samsung Galaxy Note 8.0 , fratello minore del Tablet Galaxy Note 10.1 da cui prende ispirazione su molte parti compresa la s pen. Dopo avervi fatto conoscere le caratteristiche, il design e confermato che verrà presentato al prossimo MWC di Barcellona il mese prossimo, oggi vi sveliamo un altra novità che in realtà avevate già visto…

Samsung-Galaxy-Note-8-2

Stiamo parlando dei tasti fisici, che come i più attenti di voi avranno notato fanno la loro comparsa su un Tablet Android Jelly Bean. I vari Tablet presenti sul mercato infatti hanno da sempre adottato il sistema di tasti on screen che sicuramente sono molto “scenici” ma che sono praticamente sempre presenti sullo schermo portando via tantissimo spazio utile, mentre adottando tasti fisici questo Note 8.0 potrà usufruire dell’intero schermo.

 system-bar2-300x230-jpg

Per qualcuno potrebbe sembrare che i tasti on screen prendano poco schermo utile ma in realtà non è così e i numeri lo dicono chiaramente:

  • Prendono il 7.5% della risoluzione durante la visione verticale (96 pixel su 1280) su Nexus 4 e Nexus
  • Prendono il 4.4% della risoluzione durante la visione verticale (56 pixel su 1280) su Nexus 7
  • Prendono l’8% della risoluzione durante la visualizzazione in orizzontale (ben 64 pixel su 800) su Nexus 7
  • Prendono il 3.75% della risoluzione durante la visualizzazione in verticale  (96 pixel su 2560) su Nexus 10
  • Prendono il 6% della risoluzione durante la visualizzazione in orizzontale (96 pixel su 1600) su Nexus 10

 

nexus10

 

Insomma una bella differenza, ma ora grazie al Galaxy Note 8.0 ognuno di noi potrà scegliere tra tasti fisici e on screen in base ai propri gusti personali. Quindi ancora una volta brava Samsung che ha avuto un idea semplice ma geniale, un mix tra tablet e smartphone, e pensando perché anche a quell’ iPad Mini al quale vuole fare una concorrenza spietata. Staremo a vedere chi la vincerà!