Home » News » Recensione Samsung Galaxy Note 8.0

Recensione Samsung Galaxy Note 8.0



Lo staff di Keyforweb ha provato per voi Il nuovo Samsung Galaxy note 8.0

Il nuovo tablet coreano è subito riconoscibile come prodotto Samsung visto il family design che ricorda sicuramente gli altri prodotti della casa. Infatti il note 8.0 al primo sguardo fa pensare subito al Galaxy S4 in versione extralarge.

 samsung-galaxy-note-8

 I tasti fisici, come ormai abitudine di Samsung, sono affogati nelle cornice esterna del dispositivo e sono molto comodi da raggiungere. Il tablet si tiene comodamente in mano anche se gli 8 pollici si fanno sentire rispetto alla forma standard dei 7 pollici. Le forme sono sicuramente sinuose e permettono di maneggiare senza problemi il dispositivo, tuttavia la fotocamera posteriore che sporge vistosamente dalla scocca posteriore è piuttosto mal riuscita (come ergonomia non come qualità).

 Samsung-Galaxy-Note-8.0-Review-rear-camera-angle

Rimanendo sulla parte posteriore troviamo una cover fissa non removibile, nonché l’alloggiamento della famigerata S-PEN. La S Pen (già apprezzata su altri dispositivi Samsung) è in definitiva molto funzionale, precisa ed utile nell’utilizzo quotidiano e non. Infatti tramite l’apposito tasto presente sul pennino si possono attivare ulteriori funzioni utili. Dopo circa una settimana di utilizzo della S Pen ci siamo resi conto che abbiamo utilizzato molto di più il pennino rispetto al touch tradizionale.

b

A livello Hardware il note 8.0 porta con se un ottimo processore 1.6GHz quad-core Exynos Dual (4410) CPU e ben 2 Gb di memoria RAM, abbiamo inoltre il supporto per il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n (2.4GHz e 5GHz), Bluetooth 4.0, gps, giroscopio , accelerometro e compasso digitale

 c

 Lo schermo del note 8.0 è un 8 pollici con una risoluzione di 1280×800.

Lo schermo risponde velocemente al tocco ed effettua lo swipe delle pagine velocemente, circa 60 frames al secondo. Comunque abbiamo notato un lieve lag (ma appena impercettibile)  dopo aver premuto il tasto home infatti il tablet non sempre risponde velocemente all’ input.

 d

La Cpu grafica Mali T400MP4 GPU è un ottimo compromesso tra velocità , prestazioni e consumi di batteria. I giochi in 3D  a volte vanno il leggera difficoltà, tuttavia con tutti i giochi 2D non ci sono assolutamente problemi.

Di seguito una mini tabella di comparazione display ,con altri dispositivi della stessa fascia del Samsung Note 8.0

e

Il comparto multimediale del note 8.0, si avvale di due fotocamere: quella posteriore è di 5 mega pixel mentre quella anteriore è di 1.3 megapixels. La qualità delle foto è in linea con i concorretti della stessa fascia di mercato tuttavia le foto del prodotto Samsung risultano con colori leggermente più caldi rispetto ad altri tablet. Infine da non sottovalutare la lunga lista di opzioni software legate alla fotocamera, fornite gratuitamente dal produttore coreano. Tali applicazioni contribuiscono sicuramente a valorizzare la fotocamera del note 8.0.

f

g

La batteria da 4,600mAh permette di raggiungere almento due giorni di operatività piena, utilizzando tutti i settaggi dedicati per il risparmio energetico. Quindi un buon risultato

 CONCLUSIONI

In conclusione Samsung ha fatto centro, realizzando un ottimo concorrente del prodotto Apple Ipad mini. La robustezza del tablet coreano è molto marcata rispetto ad altri prodotti, la multimedialità eccellente legata all’utilizzo della S pen è un caratteristica non trascurabile, e la ram da 2 Gb garantisce fluidità per l’ormai conosciutissimo sistema operativo Android ( fermo alla release 4.1.2 sull’esemplare in prova). Solo alcune cose non ci hanno convinto pienamente, ovvero la fotocamera posteriore sporgente, e la risoluzione del display che non sfrutta pienamente le potenzialità del processore grafico, lo slot della sim card veramente difficile da utilizzare.