Home » News » Recensione LG Optimus G
lg-mobile-lg-optimus-G-smartphone-quad-core-gallery10_medium

Recensione LG Optimus G



Oggi vi proponiamo la recensione del nuovo LG Optimus G, top di gamma  di LG (fino all’arrivo dell’atteso Optimus G Pro) caratterizzato da specifiche praticamente identiche al Google Nexus 4 (sempre prodotto da LG) e dalle ottime qualità sia software che hardware con lo caratterizzano….

Confezione

La confezione del nuovo LG Optimus G è ben realizzata, elegante e pratica, dotata di tutti gli accessori classici inclusi ormai negli smartphone quali caricabatteria, cavo microUSB – USB, piccolo strumento per estrarre la slitta per la microSim, manualistica e delle cuffie veramente splendide, caratterizzate da un cavo piatto, di tipo ear-in e che collegate allo smartphone permettono di abilitare l’ascolto della musica in dolby digital con un audio eccellente sia per quanto riguarda i bassi che per la timbrica. Ottime cuffie davvero, le migliore mai provate su uno smartphone Android sicuramente.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Estetica

Per quanto riguarda l’estetica possiamo dire che LG si è chiaramente ispirata alla concorrenza per le linee di questo Optimus G che ricorda tantissimo il Samsung Galaxy S2, ma che a differenza del device Samsung è stato realizzato con materiali di ottima qualità.Per quanto riguarda le dimensioni LG Optimus G misura 131.9 x 68.9 x 8.45 per 135 grammi di peso ed è dotato di un ottimo display da 4.7 pollici. Il dispositivo si impugna molto bene restituendo un ottimo feeling e tutti i tasti fisici sono facilmente raggiungibili.

Sia per il display che per la parte posteriore del dispositivo troviamo un vetro di tipo Gorilla Glass 2 che protegge lo smartphone in maniera eccellente. Abbiamo utilizzato LG Optimus G per circa 20 giorni senza alcuna custodia e trattandolo come se fosse il nostro smartphone personale e non abbiamo riscontrato ne graffi ne segni di alcun genere. Oltre al vetro anteriore e posteriore troviamo una cornice argentata intorno al display, a nostro avviso bella esteticamente perché da un tocco di classe al dispositivo, anche se abbiamo notato che il bordo non è perfetto e si nota un certo fastidio passandoci la mano sopra.

Sulla parte frontale come detto troviamo l’ottimo display da 4.7 pollici, i soft touch che sono posti esternamente al display che così non viene ridotto in alcun modo, nella parte alta sinistra abbiamo il sensore di prossimità, mentre decentrata sulla destra troviamo la fotocamera anteriore da 1 megapixel per effettuare videochat (non è possibile effettuare video chiamate tramite operatore) ed il sempre comodissimo led di notifica.

Sul lato sinistro troviamo il bilanciere del volume e l’alloggiamento della microSim che per essere estratta necessità di un apposito attrezzo (in dotazione) in stile iPhone.

Sul lato destro trova posto esclusivamente il tasto di accensione/spegnimento e sblocco del dispositivo. Posto in alto è facilmente raggiungibile con il pollice anche impugnando il dispositivo con una sola mano.

Nella parte superiore troviamo decentrato sulla sinistra il solo connettore standard per le cuffie, mentre in quella inferiore è presente esclusivamente la porta microUSB con supporto MHL per il collegamento al caricabatteria, pc o con apposito adattatore  a dispositivi dotati di ingresso HDMI.

La parte posteriore è come detto caratterizzata dal vetro Gorilla Glass che la protegge, in quanto va ricordato che Optimus G come molti device 2013 è stato realizzato con scocca unibody e che quindi non da accesso a batteria e altra componentistica.  Nella parte alta ed in posizione decentrata troviamo la fotocamera da ben 13 megapixel dotata di flash led, mentre nella parte inferiore troviamo l’altoparlante di questo dispositivo.

Display

Il display di questo LG Optimus G è identico a quello del Google Nexus 4 e si tratta con esattezza di un 4.7 pollici HD con risoluzione 1280 x 768 e densità di 320 PPI e dotato di tecnologia  True HD IPS Plus – Zerogap Touch.

Il display è veramente ben realizzato, con un ottimo bilanciamento dei colori così come della nitidezza, permette inoltre una buona visibilità anche all’aperto.

Discorso a parte va fatto per la tecnologia Zerogap del display di cui questo Optimus G è dotato e per la quale LG ha ricevuto l’ambito riconoscimento “KES Innovation Award” nel 2012 al Korea Electronics Show.

I display tradizionali degli smartphone prevedono 2 strati composti da pellicole di ITO (Ossido di Indio-Stagno) tra il vetro e lo schermo LCD, mentre la tecnologia Zerogap prevede una pellicola ITO stampata direttamente sulla superficie del vetro che così è a diretto contatto con lo schermo LCD.

Questa mancanza di aria tra vetro e schermo LCD porta ad un -27% lo spessore andando ad influire in maniera positiva sulla reattività del tocco, ma soprattutto è un vero piacere per gli occhi, con immagini a filo del vetro, angolo di visione altissimo e praticamente senza riflessi!

Quindi anche se non si tratta di uno dei nuovissimi display Full HD, quello montato su LG Optimus G fa veramente un ottima figura e viene promosso a pieni voti!

Processore e Memoria

LG Optimus G è dotato di un processore Qualcomm Snapdragon S4 Pro quad core da 1.5GHz e GPU Adreno 320, il tutto unito a 2 GB di Ram e 32 GB di memoria interna non espandibile dei quali circa 25 a disposizione per l’utente.

LG Optimus G è uno smartphone uscito lo scorso anno e che in estate verrà scavalcato anche in Italia nella categoria top di gamma LG  dal più performante Optimus G Pro, ma sia sotto il punto di vista del processore che della memoria il dispositivo si è sempre comportato in maniera buona.

Il benchmark AnTuTu ci ha restituito un buon 18.320 quindi lontano sicuramente dai top di gamma 2013 della concorrenza ma capace di permettere un esperienza d’uso sempre all’altezza e senza rallentamenti di sorta. Solo spingendo alla frusta il dispositivo con giochi del calibro di Spiderman o Real Racing 3 abbiamo notato qualche (più che naturale) incertezza.

Da segnalare che grazie alla funzionalità  “Modalità eco” è possibile ottimizzare il controllo dei quattro processori per estendere la durata della batteria.

Interfaccia e Prestazioni

LG ha imparato indubbiamente dagli errori del passato, è cresciuta molto nel settore Android e in questo device ha inserito tutto il suo know how tecnico. Il sistema operativo a bordo di questo dispositivo è Android Jelly Bean 4.1.2 quindi non l’ultima versione disponibile di Android ma comunque in linea con molti dei dispositivi della concorrenza.

L’interfaccia è la Optimus UI 3.0 ed è un interfaccia finalmente matura e ben realizzata da LG che ha preso spunto dalla concorrenza (Samsung su tutti) andando addirittura a migliorare alcuni aspetti così come abbiamo apprezzato molto la possibilità di personalizzazione di icone, tasti rapidi e molto altro che permette di rendere veramente personale questo smartphone.

La prima funzionalità che ci ha colpito è l’animazione per lo sblocco dello schermo nella quale allo spostamento del dito sull’immagine del blocco corrisponde la visione di ciò che realmente troveremo nella home screen, veramente ben realizzato e personalizzabile con altri tipi di animazione cosi come personalizzabili sono le 4 icone di avvio rapido di applicazione tramite un apposito menu nelle impostazioni.

La home screen è anch’essa personalizzabile sia per quanto riguarda il numero delle schermate grazie al pinch-to-zoom che nei widget e nella possibilità di creare cartelle personalizzate. La lista applicazioni a scorrimento orizzontale permette di visualizzare,tramite scelta su una tabella posta in cima al menu, tra tutte le applicazioni, solo quelle scaricate e le icone dei widget oltre a presentare un tasto “impostazioni” per effettuare lo spostamento manuale delle icone così come una rapida disintallazione di applicazioni non desiderate accompagnata tra l’altro da una simpatica animazione. Purtroppo abbiamo notato che sebbene sia possibile ordinare le icone sia per data di installazione che in ordine alfabetico quest’ultimo non rimane memorizzato così ogni volta che installiamo qualche nuova applicazione questa si andrà a disporre in fondo alla lista di quelle già installate costringendoci a forzare nuovamente l’ordinamento alfabetico per ordinarla.

La barra di notifiche è ottima con tantissimi tasti di accesso rapido alle varie funzionalità come NFC, Bluetooth, rotazione schermo, modalità eco,miracast e molto altro ancora. Anche in questo caso massima personalizzazione con la possibilità di scegliere l’ordine dei tasti.

Subito sotto ai tasti di accesso rapido troviamo una delle funzionalità più interessanti di questo LG Optimus G, le QSlide Apps. Si tratta di 5 applicazioni di sistema, Video, Browser, Appunti, Calendario e Calcolatrice, che possono essere avviate in una finestra in pop up rispetto al resto del sistema. Ci troveremo così ad avere una o più applicazioni aperte contemporaneamente in piccole finestre fluttuanti sopra ad altre in modo simile al multiwindows dei Samsung Galaxy, ma a differenza di Samsung, LG ha avuto la geniale idea di inserire un piccolo tasto in queste finestre che permette di renderle trasparenti a nostro piacimento in modo da utilizzare in contemporanea rispetto alle applicazioni “di sfondo”!

Altra interessante funzionalità di questo LG Optimus G è la QuickMemo che ci permette di utilizzare la schermata presente sul display come foglio in cui scrivere e prendere appunti che verranno poi salvati o condivisi nel cloud o sui maggiori social network.

Troviamo inoltre la funzionalità conosciuta come Smart Screen che permette di mantenere lo schermo acceso quando il dispositivo rileva che gli occhi stanno guardando lo schermo. Funzione molto utile durante la navigazione ma sopratutto durante la lettura.

Lg ha integrato inoltre diverse applicazioni in questo dispositivo come un app per il backup dei dati, che possono essere personalizzati a nostro piacimento sia per quanto riguarda le pianificazione degli orari che nella scelta del materiale che va dalle applicazioni scaricate e/o preinstallate passando per le impostazioni alla rubrica. Peccato non disponga della possibilità di salvare tale backup nel cloud per una maggiore sicurezza, ma solo nella memoria interna del dispositivo.

Altro applicativo molto interessante è Quick Translator che permette di  tradurre  al volo testi inquadrati con la fotocamera.

Disponibile inoltre la suite Polaris Office 4 per l’apertura dei documenti office, e l’applicazione smart world che da accesso ad un market alternativo a quello di Google dove troviamo applicazioni e giochi sia a pagamento che gratuiti.

Per quanto riguarda la navigazione web il browser integrato si è sempre comportato in maniera più che buona  sia nella visualizzazione di siti in modalità mobile che desktop presentando solo piccole incertezze durante il zoom out effettuato su siti più pesanti.

Connessioni e Funzionalità

LG Optimus G è un top di gamma anche per quanto riguarda il parco connessioni veramente completo sotto tutti i punti di vista.

Le reti supportate sono le QuadBand (850/900/1800/1900MHz), UMTS Dual Band, HSDPA (42.2 Mbps) e HSUPA (5.76Mbps) oltre alla velocissima LTE Penta-Band (800/900/1800/2100/2600 MHz).

Sono inoltre disponibili le connessioni Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n Dual Band, DLNA, NFC, supporto al sistema MiraCast, GPS con A-GPS, GLONASS per un aggancio rapido dei satelliti.

Per quanto riguarda la ricezione, non abbiamo riscontrato alcun tipo di problema con segnale sempre in linea ad altri teminali, così come la velocità di riaggancio una volta persa la linea.

Fotocamera e Multimedialità

LG ha dotato il suo Optimus G di un ottima fotocamera da 13 megapixel capace di scattare foto di ottima qualità con colori, bilanciamento del bianco e nitidezza che nulla hanno da invidiare alla concorrenza. La messa a fuoco automatica è sempre rapida e ben gestita anche di fronte a soggetti in movimento. Anche la registrazione video in FULL HD ha restituito ottimi video sia riproducendoli sul display dello smartphone che sullo schermo di una tv. Come su molti device di ultima generazione è possibile scattare foto mentre si effettua la registrazione video, invece LG non ha previsto la possibilità di mettere in pausa la registrazione portando alla creazione di vari spezzoni video in caso di interruzione della registrazione.

Altra funzionalità molto interessante si chiama Time Catch Shot in cui la fotocamera scatta 4 foto nei 2 secondi precedenti al momento in cui si è premuto il tasto di scatto. In questo modo, anche si è sempre sicuri di aver colto l’attimo giusto.

La galleria fotografica è reattiva, molto veloce e ben realizzata, anche se non mostra le anteprime dei video come su altri dispositivi.

LG Optimus G è dotato anche di Radio FM con RDS dove le cuffie funzionano da antenna e con possibilità di memorizzazione delle stazioni preferite. Altra applicazione è SmartShare che permette di condividere file multimediali con dispositivi connessi alla stessa rete Wi-Fi quali Tablet e sopratutti Smart TV. Abbiamo testato il tutto con una Smart Tv Samsung Es6900 e siamo riusciti a riprodurre video e foto senza alcun problema.

Per quanto riguarda la riproduzione di musica (così come per il vivavoce)  dobbiamo dire che l’altoparlante non è molto potente mentre le cuffie sono veramente strepitose ed una volta abilitata la funzionalità dolby digital l’ascolto migliora ulteriormente con bassi ottimi così come le alte frequenze.

Per la riproduzione video, a parte sempre l’audio non altissimo il lettore di default installato nel dispositivo permette la visione di tutti i formati video più conosciuti compresi i video MKV a 1080p.

Altra applicazione molto interessante è VideoWiz che permette con molta semplicità di scegliere scatti e video effettuati con lo smartphone e creare delle presentazioni con vari effetti che si animeranno anche in base alla musica scelta. Una volta ottenuta la presentazione desiderata questa sarà salvata sul dispositivo ed inoltre sarà possibile condividerla sui classici social network.

Durata Batteria

Anche per quanto riguarda la batteria LG ha fatto un discreto lavoro a nostro avviso. LG Optimus G è dotato infatti di una batteria da 2100 mAh che ci ha permesso di arrivare a circa 18 ore con un utilizzo medio, 2 email in push, whatsapp e social network sempre attivi.

Conclusioni

LG Optimus G è un dispositivo veramente ben realizzato, di qualità sia per quanto riguarda i materiali utilizzati che per quanto riguarda il software vero tallone d’achille in passato per LG. Non abbiamo trovato difetti a questo device che al momento in cui stiamo realizzando la recensione è reperibile sul mercato a circa 430€, quindi sicuramente ad un prezzo inferiore alla concorrenza e che segna veramente una svolta positiva per LG. Per quanto ci riguarda poi abbiamo apprezzato veramente molto le tante possibilità di personalizzazione che permettono a questo LG Optimus G di essere un vero dispositivo personale!

Fotografia scattate con LG Optimus G

Video girato con LG Optimus G:

Videogallery: