Home » News » Recensione HTC One Mini

Recensione HTC One Mini



Oggi amici di KeyForWeb, siamo qui per proporvi la recensione HTC One mini, il neo arrivato in casa HTC, il fratello minore del HTC One.

UNBOXING

La confezione di HTC One mini contiene il caricabatterie, il cavo USB/microUSB, le cuffi in-ear e la graffetta per l’estrazione del carrellino della SIM.

HTC One mini unboxing

 

DESIGN

HTC One mini, si presenta molto simile al fratello maggiore, se non uguale. HTC ha lavorato molto sulle dimensioni, “stringendo” il mini, che nella lunghezza rimane uguale, ma è stato ridimensionato per un utilizzo più semplice e confortevole con una sola mano. Le dimensioni del dispositivo sono di  132 x 63.2 x 9.25 mm con un display da 4.3″ e una risoluzione di 1280 x 720 pixel con una densità di 341 ppi. Altra differenza sostanziale è il corpo del HTC One mini è in plastica, a differenza del metallo utilizzato per il fratello maggiore. Come tasti fisici troviamo solamente il tasto per accensione/spegnimento/stand-by e il bilanciere del volume, mentre la parte finale del dispositivo è abitata dall’ampio altoparlante, del quale parleremo più avanti.

HARDWARE

Qualcomm-Snapdragon-S4-Play-MSM8225Q-MSM8625Q

 

Per quanto riguarda l’hardware HTC One mini, non ha nulla da invidiare a tutti i suoi “coetanei”, di seguito tutte le specifiche tecniche:

  • CPU dual-core Snapdragon 400 a 1,4 GHz di clock
  • Fotocamera posteriore 4MP ultrapixel
  • Fotocamera anteriore da 1,6MP
  • Batteria da 1800 mAh
  • Display 4,3″ HD
  • Sistema operativo Android 4.2
  • 16 GB di memoria interna NON espandibile tramite microSD
  • Supporto LTE
  • 1 GB di RAM
  • Connettività HSPA, Wi-Fi, Bluetooth, GPS.
  • Lunghezza: 132 mm – Larghezza: 63,2 mm – Spessore: 9,25 mm
  • Peso: 122g

Come detto in precedenza, non ha nulla da invidiare a tutti gli altri “mini” del settore e non. Le prestazioni sono veramente ottimali per un dual-core che rende l’utilizzo del dispositivo veramente molto piacevole. La batteria da 1800mAh, inoltre, offre una buona autonomia arrivando quasi a fine giornata con un utilizzo standard (social network, app di messaggistica, qualche video di youtube e chiamate vocali). Il dispositivo inoltre offre una forte vibrazione, ovviamente regolabile nell’intensità, molto utile quando si decide di togliere la suoneria e inserire il dispositivo in tasca.

 DISPLAY 

Dicevamo un display da 4.3″ con risoluzione di 1280 x 720 pixel e con una densità di 341 ppi, densità molto alta, basti pensare che è più elevata di quella di un iPhone 5. LA sua resa offre dei colori veramente brillanti e molto ben bilanciati, inoltre la visibilità alla luce diretta del sole è molto buona e l’angolo di visione abbastanza ampio.

 CONNETTIVITA’

Per quanto riguarda la connettività, HTC One mini è ben fornito, infatti troviamo:

  • Wi-Fi 802.011 a/b/g/n
  • Bluetooth 4.0
  • LTE
  • DLNA
  • HTC Connect

Mancano all’appello gli infrarossi, presenti invece nel HTC One e mancanza abbastanza importante è quella dell’NFC. Una scelta quella di HTC abbastanza incomprensibile, dato che ormai NFC è diventato uno standard per tutte le case costruttrici.

Per quanto riguarda i sensori troviamo:

  • Accelerometro
  • GPS
  • Giroscopio
  • Sensore di prossimità
  • Sensore di luminosità

FOTOCAMERA

La fotocamera è quasi la stessa di HTC One, con la differenza che nel mini non troviamo lo stabilizzatore ottico. La tecnologia adottata è sempre quella già vista sul fratello maggiore, tecnologia Ultrapixel. In pratica è stato abbassato il numero di pixel della fotocamera a 4MP ma sono stati ingranditi i megapixel a disposizione, in modo da catturare più luce nell’obbiettivo e quindi creare scatti con colori e contrasti veramente eccezionali. Oltre alla tecnologia Ultrapixel, troviamo un sensore retroilluminato BSI da 1/3″ e apertura f/2.0, con la possibilità di registrare video in Full HD 1080p. In caso di scarsa luminosità, la tecnologia Ultrapixel fa un ottimo dovere, rendendo le foto abbastanza nitide.

Lato software, la fotocamera è la stessa di HTC One. Un software completo, intuitivo e ben fatto. Lo scatto delle foto è rapido e anche l’elaborazione delle foto HDR viene eseguita molto velocemente. La cosa che contraddistingue le fotocamere HTC è sicuramente HTC Zoe, che permette di effettuare la registrazione di un video di 4 secondi, mentre scattiamo delle foto, così da immortalare tutti gli istanti, mentre scattiamo la foto. Nota negativa è che il pulsante per l’attivazione di HTC Zoe si trova dalla parte opposta del pulsate per scattare le foto, questo non lo rende molto piacevole all’utilizzo. Potremmo inoltre passare dalla fotocamera posteriore, a quella anteriore effettuando un semplice swipe dall’alto verso il basso.

Di seguito una galleria di foto scattate con HTC One mini, con luce solare e di notte:

 AUDIO

L’audio, come per tutti i modelli, è un punto di forza di HTC. Grazie all’ormai stabilissima collaborazione con Beats Audio, i suoni sono di una qualità eccellente e pulitissimi. Nessun altro dispositivo (che non sia HTC) esistente offre una qualità audio comparabile a quella HTC. La visualizzazione di video su YouTube, la riproduzione di una canzone, le chiamate vocali e l’audio attraverso le cuffie, sono tutta un’altra cosa, provare per credere!

 BATTERIA

HTC One mini presenta una batteria da 1800mAh e nonostante la batteria “piccola” offre una autonomia eccezionale, arrivando fino a sera con un uso medio-intenso, anche grazie all’ottimizzazione del sistema operativo. Ovviamente l’utilizzo intenso del traffico dati o del Wi-Fi, diminuirà l’autonomia stessa, ma possiamo ritenerci molto soddisfatti e troviamo che HTC One mini sia un gradino più in alto, per autonomia e non solo, di altri dispositivi della stessa fascia di prezzo.

 SOFTWARE

HTC One mini software

HTC One mini si presenta con Android 4.2.2 e l’inseparabile Sense alla versione 5. Le funzioni sono praticamente uguali a quelle di HTC One, troviamo infatti Blinkfeed, che permette la lettura dei feed di HTC che possono riguardare sport, meteo, finanza, cronaca, social network e quant’altro, abbiamo un multitasking a griglia che si aprirà non appena effettueremo un doppioo tap sul pulsante virtuale “Home” e un browser proprietario oltre a tutte le altre personalizzazioni offerte dalla Sense. Cosa interessante è che troviamo installato anche un play musicale alternativo al Play Music di Google. Con questo player avremmo la possibilità di ascoltare la radio web, o di ascoltare le nostre canzoni e, connettendo ad internet HTC One mini, avremmo la possibilità di visualizzare il testo della stessa in tempo reale. Abbiamo inoltre le features a livello audio di HTC, le quali allo squillare del telefono, automaticamente ne abbassano il volume della suoneria non appena il telefono verrà sollevato, oppure la possibilità di eliminare la suoneria, girando il dispositivo non appena riceviamo una chiamata.

Il tutto gira in modo molto fluido, senza crash o quant’altro grazie all’ottimo lavoro della CPU Dual-core.

NAVIGAZIONE WEB

Come detto HTC One mini, ha pre-installato un Browser proprietario di HTC. Il browser è veramente ben fatto, risponde in modo rapido e i pinch vengono effettuati senza alcun tipo di problema. Una funzione particolare è quella che a differenza della maggior parte dei browser, effettuando un doppio tap sul testo, non avremmo uno zoom sullo stesso con ridimensionamento del display al testo, invece avremmo un testo incolonnato e ed adattato al telefono, per permettere una lettura ottimale. Per quanto riguarda la fluidità del browser, questa è ottima e non abbiamo mai riscontrato lag o crash

 CONCLUSIONI

HTC One mini è davvero un ottimo dispositivo. Quando viene acquistato il “fratello minore” di un già affermato top di gamma, si ha sempre paura di non avere quelle prestazioni desiderate, invece HTC One mini smentisce tutto e tutti: ottimo display, fotocamera abbastanza buona, autonomia accettabile e sistema in generale molto fluido senza dimenticare il formidabile audio. Ovviamente anche lui ha i suoi difetti, ci basta pensare alla mancanza del modulo NFC e allo storage di 16 GB (di cui solamente 9 GB utilizzabili dall’utente) non espandibile tramite microSD. Buono anche il prezzo, infatti il dispositivo è acquistabile per una cifra intorno ai 300€.

Insomma HTC One mini soddisferà tutti coloro che vorranno un ottimo telefono, con buone prestazioni hardware e software, ad un prezzo ridotto!