Home » Indossabili » [Update] Recensione Ekoore Go Watch: lo SmartWatch made in Italy
Ekoore Go Watch

[Update] Recensione Ekoore Go Watch: lo SmartWatch made in Italy



Oggi, amici di KeyForWeb, vi presentiamo – per la sezione Italian Style – il nuovo SmartWatch tutto italiano: stiamo parlando di Ekoore Go Watch. Ekoore è un’azienda italiana che negli ultimi tempi ha iniziato a farsi un nome nella produzione di dispositivi mobili (smartphone e smartwatch).

 UNBOXING

Ekoore Go Watch Unboxing

Come potete vedere dall’immagine qui sopra, il contenuto della scatola di Ekoore Go Watch è minimale; infatti troviamo solamente il dispositivo, un cavo con Jack-USB per la ricarica e la connessione di Go Watch, e un libretto di istruzioni che ci spiega come muovere i primi passi con Go Watch.

DESIGN

Ekoore Go Watch si presenta con un cinturino in gomma e un quadrante dotato di soli due tasti: uno di accensione/spegnimento/standby e uno per tornare al menu precedente. Questo dispositivo vanta, dunque, un design che unisce alla semplicità l’eleganza.

Le dimensioni di Go Watch corrispondono a 49 x37,5×11 mm. Il peso è di appena 43 gr.

HARDWARE

Go Watch è dotato di un display LCD da 1.54″ e una risoluzione di 240×240 pixel con multitouch capacitativo. Al suo interno troviamo una RAM da 512 MB e una memoria da 4GB. Il processore è clockato a 1.0 GHz ed è sostenuto da una batteria Li-Po da 300 mAh. Il sistema operativo è Android 4.4, e ultimamente è stato installata anche una nuova versione che porta il firmware alla versione 4.1.

Sul piano della batteria, il tutto è affidato ad una piccola batteria da 300 mAh e permette al più di avere lo smartwatch attivo per circa 36 ore, dopodiché bisognerà ricaricarlo.

Con  la nuova versione abbiamo avuto una durata pari a 13 ore continue di connessione Bluetooth con pochissime notifiche e utilizzando lo smartwatch per fare un paio di fotografie tramite lo smartphone.

Il dispositivo è compatibile inoltre con tutti gli smartphone Android e si connette ad essi tramite Bluetooth per consentire all’utente di rispondere a chiamate e notifiche direttamente dallo smartphone stesso. Troviamo poi un modulo Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.0 LE (a basso consumo), Accelerometro, Contapassi, una porta USB 2.0 e uno slot minijack per cuffie e microfono da 3.5mm.

A completare il tutto c’è da dire che Go Watch è resistente all’acqua, grazie alla certificazione IPX7.

Go Watch waterproof

FUNZIONALITÀ E UTILIZZO

L’interfaccia grafica di Go Watch, con il nuovo aggiornamento è  stata completamente ridisegnata portando una nuova freschezza è stata pensata per permettere agli utenti di utilizzare il dispositivo anche in modalità “stand-alone”, ossia senza l’ausilio di uno smartphone. Ovviamente, per sfruttare al massimo tutte le funzionalità dello SmartWatch come le notifiche o le chiamate, è necessario comunque collegarlo ad uno smartphone.

Tuttavia, senza l’ausilio di uno smartphone, è possibile utilizzare diverse funzioni come la calcolatrice, la chat istantanea (troviamo infatti preinstallato Line in qualità di software di messaggistica istantanea) resa possibile dalla presenza del modulo Wi-Fi all’interno del device stesso, ed altre applicazioni presenti nello store. Oltre a Line, sul dispositivo troviamo preinstallate anche le applicazioni del meteo e del contapassi.

Per quanto riguarda la parte relativa all’interfaccia dell’orologio abbiamo diverse possibilità di visualizzazione che spaziano da un orologio in formato digitale, con la presenza anche delle informazioni relative a data del giorno e stato della batteria, a uno in formato analogico, fino ad arrivare a un orologio in stile antico con numeri romani; insomma, la linea è personalizzabile per essere adattata ad ogni situazione.

Se vogliamo invece utilizzare Go Watch insieme ad uno smartphone, per sfruttarne al meglio tutte le potenzialità, bisogna innanzitutto scaricare dal Play Store l’applicazione ufficiale Go Watch Sync. Una volta scaricato ed installato il software, basterà attivare il bluetooth sullo SmartWatch, aprire l’applicazione dal proprio smartphone (che vi chiederà di attivare il bluetooth anche su quest’ultimo) e il gioco sarà fatto!

Tramite il software Go Watch Sync potremo poi decidere quali notifiche di una specifica applicazione desideriamo ricevere su Go Watch, se attivare la vibrazione al momento dell’arrivo di una notifica e molto altro.

In merito alla suddetta sincronizzazione, dobbiamo segnalare alcune problematiche che abbiamo riscontrato nell’arco di tempo in cui abbiamo testato il device: per prima cosa non sempre le notifiche da parte dello smartphone (comprese le chiamate) sono state inviate allo SmartWatch, inoltre abbiamo trovato abbastanza scomodo l’utilizzo della fotocamera attraverso Go Watch. Per quanto riguarda quest’ultima, infatti, precisiamo che Go Watch utilizza a distanza quella del nostro smartphone, non possedendone (a differenza del Gear) una propria. Per avviare la fotocamera da Go Watch, quindi, è necessario che essa sia attiva in primo luogo sul nostro smartphone, e solamente in un secondo momento ci è consentito scattare foto: foto che, una volta create, non sempre è stato possibile visualizzare nella galleria fotografica di Go Watch; questi vari inconvenienti non ci hanno fatto particolarmente apprezzare l’utilizzo della fotocamera in questione.
Purtroppo l’aspetto delle mancate notifiche si ripete anche con il nuovo aggiornamento, spesso non si ricevono e a volte si ricevono dopo qualche minuto. L’accesso alla fotocamera rimane problematico, spesso il dispositivo ci dice che non è possibile avviare la fotocamera dello smartphone come se fosse bloccata. Per attivare la fotocamera lo smartphone non deve avere il display spento, besì deve essere acceso per consentire il normale funzionamento . Ma ci domandiamo che senso abbia poter scattare una foto dovendo per forsa accendere lo smartphone quando potremmo farla direttamente con lo smartphone stesso.
La nuova versione 4.1 porta comunque delle novità, oltre all’interfaccia completamente ridisegnata da la possibilità di avere una vera e propria barra delle notifiche in stile Android dove poter impostare: luminosità , impostazioni e la connessione Wifi, oltre a controllare alcune applicazioni aperte come per esempio il contapassi. Da sottolineare che non siamo stati in grado di utilizzare la tastiera per accedere a reti wifi protette. Abbiamo eseguito le varie impostazioni, e nonostante la tastiera sia stata impostata bene, anche se l’utilizzo della tastiera prevede solo l’inglese, non siamo rusciti a scrivere un carattere. Sicuramente da migliorare anche questo aspetto, anche se la connessione wifi, non porta vantaggi  allo smartphone che può essere usato anche senza
Di seguito una Galleria Fotografica con la nuova interfaccia:
CONCLUSIONI FINALI

Ekoore con Go Watch ha cercato di creare un prodotto attento al rapporto qualità/prezzo e ci è riuscita ottimamente, in quanto lo SmartWatch è disponibile al prezzo di 129,90 € e fa quello che promette di fare! Certo, qualche bug è presente e alcune applicazioni come quella relativa alla fotocamera possono rendere l’utilizzo di Go Watch un tantino ostico, e l’ultimo aggiornamento ha badato solamente alla parte grafica della user interface e all’introduzione della barra di notifica, comoda, ma che non migliora di molto il nostro giudizio.

Siamo comunque fiduciosi in un ulteriore aggiornamento che risolva i piccoli bug presenti.

Quindi, se siete in cerca di uno SmartWatch funzionale che unisca eleganza e praticità senza farvi spendere troppo, Go Watch è il dispositivo che fa per voi!

VOTO FINALE 6/10