Home » Smartphone » Moto X: sempre in ascolto dei nostri comandi
Moto X

Moto X: sempre in ascolto dei nostri comandi



Continuano ad uscire sempre più notizie circa il famigerato Moto X, e se fino ad oggi si è parlato principalmente delle caratteristiche Hardware, in termini di funzionalità le informazioni scarseggiano. Il video trapelato da una società canadese denominata Rogers ci ha dato un quadro un po’ più chiaro di quello che Motorola sta realizzando, cercando di costruire un telefono “consapevole dell’ambiente circostante”.

Parlando di caratteristiche Hardware possiamo dire ciò che è emerso fino ad ora, ossia un dispositivo con processore Snapdragon S4 Pro, 2GB di RAM, un display da 720p e 16 GB di memoria interna. Parlando invece di caratteristiche, il video ci mostra come il dispositivo sia sempre in “ascolto passivo” (anche in stand-by) e come tramite la nostra voce diventi attivo e funzionale in base alle nostre richieste. Nel video vedremo come “svegliando” il dispositivo con “Ok Google Now” e chiedendo la temperatura del giorno il telefono si attivi e Google Now risponda alla richiesta. La funzione è simile a quella presente sui Google Glass ma forse in questo caso potremmo personalizzare a piacimento le frasi a comando per dire al telefono quello che deve fare. In seguito il video mostra altre due funzionalità come l’aggiornamento attivo e la modalità veloce di attivazione e scatto della fotocamera. L’aggiornamento attivo mostrerà sullo schermo la notifica interessata dalla quale potremo direttamente accedere senza bisogno di sbloccare la lockscreen, mentre per la fotocamera vedremo che può essere attivata semplicemente ruotando il polso che tiene lo smartphone, sicuramente un gesto strano che però potrebbe risultare utile.

Ricordiamo che il Moto X dovrebbe essere disponibile in Agosto in bianco e nero e che tutti noi non vediamo l’ora del suo arrivo… e Voi?

[youtube id=”B8Aydvu3MFY” width=”600″ height=”350″]

 Via