Home » News » LG G Flex in Europa il mese prossimo, negli US a inizio 2014
LG G FLEX

LG G Flex in Europa il mese prossimo, negli US a inizio 2014



L’LG G Flex è uno dei primi dispositivi con schermo curvo comparsi sul mercato, insieme al Samsung Galaxy Round. Il G Flex fino ad ora è stato disponibile soltanto in Sud Corea ma il mese prossimo dovrebbe arrivare anche in altri paesi.

Orange inizierà a venderlo in Francia a Dicembre e, stando agli ultimi annunci di 3G.cn, sembra che LG sia intenzionata a organizzare un evento di presentazione ufficiale delle date di immissione del device nei mercati internazionali, che si terrà a Hong Kong martedì 3 Dicembre. Lo sbarco del telefonino negli Stati Uniti è previsto invece per i primi mesi dell’anno a venire tramite i gestori AT&T, Sprint e T-Mobile.

Se queste date sono attendibili, il G Flex sarà a tutti gli effetti il primo smartphone con un display flessibile disponibile sul mercato su vasta scala. Naturalmente il telefono in sé non è completamente flessibile, dati i materiali rigidi presenti al suo interno. Certo è che i display flessibili promettono una maggiore durata nel tempo sino a venire definiti in qualche caso addirittura indistruttibili. Il display dell’LG Flex, con i suoi bordi arrotondati, è dotato di una forma interamente ricurva che garantirebbe un uso più agevole del telefono soprattutto quando posizionato a contatto col viso durante una chiamata.

Il retro del device, inoltre, risulta realizzato con una plastica particolare in grado di rismussare la propria superficie qualora subisca graffi anche di medie proporzioni, in solo mezzora circa. Esistono diversi filmati che mostrano questo processo di “auto-riparazione” e dobbiamo ammettere che la cosa è piuttosto impressionante. Con un display flessibile indistruttibile e una parete posteriore che si auto-ripara è possibile che gli utilizzatori di questo telefonino non sentano nemmeno il bisogno di dotarlo delle classiche cover di protezione tanto diffuse al momento.

Resta solo da verificare se gli acquirenti di smartphone siano o meno interessati a prodotti con display curvi. I telefoni odierni sono diventati per la stragrande maggioranza sempre più simili tra loro, e tutti pressoché identici a grossi rettangoli neri. LG e Samsung nutrono grosse speranze che questa nuova tecnologia basata su display curvi possa finalmente introdurre un design nuovo e originale.

Il Galaxy Note, ad esempio, è stato ampiamente criticato nel periodo della sua primissima comparsa a causa delle eccessive dimensioni che lo rendevano poco appetibile agli occhi dell’acquirente medio, ma bisogna dire che da allora le cose sono cambiate e, in quanto a vendite, è diventato ed è tuttora uno dei prodotti di punta di Samsung. Chissà se il G Flex allo stesso modo sarà in grado di solleticare la curiosità dei consumatori tanto da far loro abbandonare il design tradizionale… LG ne è convinta, tant’è che con questo suo massiccio lancio a livello internazionale sembra proprio voler piazzare di prepotenza il prodotto sul mercato! Voi che ne pensate?