Home » Indossabili » IWatch Apple potrebbe essere molto più che uno SmartWatch
Apple-iwatch-Render-2

IWatch Apple potrebbe essere molto più che uno SmartWatch



Come sempre quando si parla di rumors su un dispositivo che per altro non è ancora uscito e non uscirà nemmeno a breve è sempre bene cercare di prendere il tutto con le dovute riserve, non credere a tutto quel che si dice. E’ ovviamente il caso di oggi dove un analista ha detto la sua sull’iWatch di Apple che potrebbe essere molto più di un semplice Smartwach.

La voce in questione viene da Cantor Fitzgerald Brian White , che ha recentemente incontrato i fornitori di componenti in Asia e nel parlare di iWatch ha detto:

Come fornitore di Apple, il nostro contatto ci ha fornito alcuni dettagli dell’iWatch e ha descritto questo dispositivo più che un’estensione dell’iPhone come un mezzo per permettere agli utenti di controllare la loro casa (ad esempio il riscaldamento, il condizionamento, l’audio, il video, etc…).

La discussione risulta sicuramente interessante e apre nuovi potenziali di vendita verso un pubblico molto più vasto dei semplici consumatori di smartphone.

Attualmente esistono diverse applicazioni nell’Apple Store che permettono di controllare i sistemi di domotica proposti da alcune aziende, le più celebri sono senz’altro le lampade Hue di Philips che cambiano intensità e tonalità di colore, inoltre per funzionare adottano un protocollo proprietario wireless.

Ultimamente Android ha aggiornato il suo sistema operativo (Parliamo della versione 4.3) per supportare i protocolli wireless Bluetooth LE (Low Energy) e permettere ai dispositivi di comunicare senza dover scaricare drasticamente la batteria.

Apple dal canto suo ha anch’essa sviluppato un protocollo Bluetooth LE ed è stata introdotta nel più recente iOS7. Parliamo della nuova funzione iBeacons  che va ad implementare un profilo Bluetooth a bassa energia (BLE) per la micro-localizzazione, consentendo agli sviluppatori di utilizzare nuove funzionalità di Geofencing con bassissimo consumo per la batteria. Tale geo localizzazione è molto precisa e per funzionare ha bisogno di una particolare antenna, così da poter sfruttare un raggio di azione di 50 metri (contro i 20 cm dell’NFC).

E se apple dotasse questo iWatch della tecnologia iBeacons e mettessimo una di queste antenne dentro casa? Potremmo spegnere la Tv lasciata accesa appena usciti di casa.. Quante volte ci è capitato di dover tornare indietro?