Home » News » Huawei Shock: Fuori dal mercato US

Huawei Shock: Fuori dal mercato US



Quello che stiamo andando a raccontare non sono i soliti “rumors” o voci di corridoio che potrebbero radicalmente cambiare alcuni equilibri nel mondo della tecnologia in casa “US” !
Huaweiil più grande produttore di apparecchiature di rete del mondo e uno dei primi cinque produttori di smartphone, ha deciso, per bocca del chief executive (Amm. Delegato) Ren Zhengfei di uscire dal mercato statunitense  a seguito delle continue e costanti accuse proprio da parte del governo degli Stati Uniti d’America.
Non è ancora chiaro però cosa e quali apparati verranno coinvolti da questo ritiro, apparecchiature di rete, dispositivi mobili o addirittura entrambi.

Accuse pesanti da parte del House Intelligence Committee, spionaggio su larga scala a favore del Governo Cinese che il Vice Presidente del colosso “made in China” William Plummer ha ferocemente rispedito al mittente  Mike Rogers (Presidente del HIC), dichiarando l’indagine in commissione una  “farsa comica al limite della diffamazione aziendale” e continuando “non una volta, sono riusciti a portare un briciolo di sostanza dimostrabile!” . Tutt’altro che toni dolci dunque!

photo-huawei-spy

Le presunte pratiche di spionaggio secondo la commissione sono partite addirittura due anni prima e cioè nel 2011, la conseguente recensione ha poi concluso : ” …che la minaccia alla catena di fornitura di apparati per le telecomunicazioni costituisce una crescente preoccupazione per la sicurezza nazionale della massima priorità”. 

Uno scenario complicato, a dire la verità per qualunque grande produttore cinese che si ritrova a dover vendere in America, con le fobie da guerra fredda e, produrre in Cina con il governo cinese non sempre di supporto; lo stesso CEO di Huawei Ren Zhengfei in una delle sue recenti (rare) apparizioni ha comunque affermato che i loro cellulari “stanno ancora vendendo bene”. Noi lo prendiamo come un suggerimento che se di uscita si parla, lo sarà per i soli macchinari di rete e non della fonia mobile.