Home » News » Huawei Ascend Mate 2: il phablet che ricarica gli altri smartphone!
mate-2

Huawei Ascend Mate 2: il phablet che ricarica gli altri smartphone!



Huawei è cresciuta a dismisura col passare del tempo, piazzandosi al terzo gradino del podio per le maggiori vendite di dispositivi (davanti ad Apple e Samsung), con i suoi 53 milioni di dispositivi venduti in tutto il 2013. Numeri che fanno venire i brividi, dato il rapido successo ottenuto da Huawei.

Il CES 2014, consacra ancora di più Huawei con uno stand enorme con una scritta che riportava “Make it Possible with 4G LTE”. Nel campo della rete LTE Huawei è leader mondiale con oltre 100 capitali mondiali che hanno reti di quarta generazione di possesso di Huawei per l’appunto.

Parlando di novità, Huawei al CES 2014 ha presentato “solamente” Ascend Mate 2, un phablet da 6,1″ di display con caratteristiche davvero interessanti e che hanno colpito da subito il mondo asiatico. Huawei ha compattato e ottimizzato il device in modo da ottenere una copertura del display del 79% sul fronte contro il 76% del Note 3, con una cornice di soli 10,5mm. Altra caratteristica importantissima, che sta a cuore a tutti gli utenti, è la batteria. Huawei ha infatti utilizzato per l’Ascend Mate 2, una mostruosa batteria da 4050mAh, che garantirebbe, secondo gli addetti ai lavori, una autonomia di due giorni con un uso intenso, e 3 giorni e mezzo per un uso normale.

 

Huawei-Ascend-Mate-2

Oltre a stupirci per la potenza della batteria, Ascend Mate 2 ci stupisce perchè è in grado di funzionare da batteria esterna per un qualsiasi smartphone tramite una tecnologia proprietaria chiamata Reverse Charging. Attraverso l’utilizzo di un cavo microUSB, Ascend Mate 2 può fornire energia supplementare ad un qualsiasi smartphone che ha bisogno di essere ricaricato (come potete vedere dall’immagine in evidenza dell’articolo).

A completare l’opera ci sono 13MP di camera posteriore, 5MP di camera anteriore, 2GB di RAM e un processore quad-core da 1.6 GHz con sistema operativo Android Jelly Bean (per visualizzare tutte le specifiche tecniche del nuovo Ascend Mate 2, vi rimandiamo direttamente al sito Huawei).

Infine, per garantirne un uso in qualsiasi momento, è possibile attivare la modalità guanti e il supporto vocale alla guida.

Che dire, Huawei ha davvero fatto un ottimo lavoro con Ascend Mate 2, creando qualcosa di davvero utile e tecnologicamente avanzato, vediamo se adesso ci stupirà anche nel prezzo!