Home » News » Google vende Motorola a Lenovo per 2.91 miliardi di dollari!

Google vende Motorola a Lenovo per 2.91 miliardi di dollari!



Arriva a ciel sereno una notizia del tutto imprevista e che potrebbe sconvolgere il mondo mobile per diverso tempo: Google ha venduto Motorola con oltre 2.000 brevetti a Lenovo per 2.91 miliardi di dollari!

La notizia è trapelata prima come rumor in tutta la rete, ma a 24 ore dalla pubblicazione dei risultati finanziari di Google è stato lo stesso Larry Page a confermare la cessione di Motorola a Lenovo dichiarando quanto segue:

“Lenovo ha le competenze e una storia alle spalle che dimostrano che può portare Motorola ad essere uno dei più grandi produttori nel panorama Android. Questa mossa permette a Google di concentrare le proprie energie nel portare innovazione nell’ecosistema Android, per il beneficio di tutti gli utenti di smartphone.”

Alle dichiarazioni di Larry Page ha dato seguito Yang Yanqing, CEO di Lenovo, che ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Siamo fiduciosi di riuscire ad unire il meglio delle due compagnie per creare prodotti che i clienti ameranno in un business in forte crescita. Lenovo ha in breve tempo acquisito e rilanciato grandi brand – come il brand Think di IBM – e sono fiducioso che avremo successo con questa nuova acquisizione, e che le nostre società non solo manterranno la loro forza attuale sul mercato, ma costruiranno anche solide fondamenta per il futuro.”

Ricordiamo che Google ha comprato solo nel 2012 Motorola, la suddivisione Motorola Mobility ed oltre 10.000 brevetti per oltre 12.5 miliardi di dollari, con l’intenzione di accrescere le proprie conoscenze nel campo dello sviluppo di dispositivi mobile e soprattutto per poter utilizzare i brevetti in caso di attacchi di altre società concorrenti, Apple su tutte, ma nonostante la produzione di ottimi terminali quali Moto X e Moto G, ne le vendite, ne i brevetti hanno portato i risultati previsti da Google, andando tra l’altro a pesare in modo negativo nel bilancio della società che ha così deciso di cedere la società Americana a Lenovo.

Dall’altra parte invece Lenovo continua la sua ascesa e questa acquisizione la potrebbe in poco tempo portare a lottare con marchi del calibro di Samsung, Sony ed Apple, sfruttando il marchio e il know-how di Motorola, che sicuramente mantiene il suo fascino  nonostante non sia più troppo presente al di fuori degli Stati Uniti, con un forte rilancio del brand in tutta Europa e nei paesi dove la casa americana attualmente latita.

Rimanete con noi per ulteriori sviluppi su questa notizia che potrebbe rivoluzionare presto le gerarchie del mondo mobile!