Home » News » Google Search consente agli sviluppatori di utilizzare il riconoscimento vocale offline
dettatura-vocale-offline-00

Google Search consente agli sviluppatori di utilizzare il riconoscimento vocale offline



Sono passati appena 2 giorni dall’ultimo aggiornamento di Google Search che ha portato il widget di Google Now e il team di sviluppo XDA ha già scoperto una cosa interessante. Infatti sembra che l’aggiornamento consente l’utilizzo del riconoscimento vocale non in linea che nasce con Android 4.1 anche per applicazioni di terze parti.

In precedenza, solo le applicazioni di Google potevano sfruttare i dizionari scaricati offline, potendo usare la digitazione vocale anche senza essere in linea. Con le recenti modifiche, anche applicazioni non Google potranno accedere a questi dizionari scaricati fare le loro cose più velocemente, e senza una connessione dati. Tutti amano più veloce, e mi viene in mente un sacco di casi che ho avuto il mio Nexus 7 da qualche parte senza una connessione. Gli sviluppatori di Utter sono i primi a fare uso di questa novità e ci aspettiamo che anche altre applicazioni per riconoscimento vocale facciano lo stesso quanto prima.

Per consentire tutto questo, è necessario impostare le lingue. Non tutti i telefoni supportano il riconoscimento vocale offline, ma per coloro che invece lo supportano è molto semplice.

Aprire Google Now ed andare in impostazioni poi cliccare su voce e successivamente su scarica riconoscimento vocale offline. Scegliere la lingua o le lingue da scaricare ed il gioco è fatto.