Home » Smartphone » Google Play evidenzierà le app ottimizzate per i tablet a partire dal 21 Novembre
play-store

Google Play evidenzierà le app ottimizzate per i tablet a partire dal 21 Novembre



Google è al lavoro da diverso tempo per cercare di sensibilizzare gli sviluppatori a realizzare applicazioni che siano ottimizzate sia sul fronte smartphone che su quello tablet, ed infatti lo scorso anno ha apportato diverse modifiche al proprio Google Play Store cercando di evidenziare quelle applicazioni “realizzate per i tablet” andando così a migliorare la loro visibilità, ma ciò a quanto sembra non è stato sufficiente per cui a partire dal 21 Novembre prossimo arriveranno altre modifiche al Google Play Store.

Google Play Store al momento infatti mostra una speciale sezione dedicata proprio a quelle applicazioni ottimizzate per i tablet, ma dal 21 Novembre, tutte le sezioni del Google Play Store (comprese le sezioni Migliori a Pagamento,Gratuite ecc.ecc.) evidenzieranno, mettendole in cima alla rispettiva lista, le applicazioni ottimizzate per i tablet, cambiando quindi la strategia con cui verranno proposte; in pratica si cercherà di dare maggior visibilità non alle applicazioni ottimizzate per tablet togliendola a quelle che non lo sono!

Infatti tutte le app che non saranno ottimizzate per la visualizzazione su tablet, verranno segnate come “ottimizzata per smartphone” e questo sarà ben visibile a tutti gli utenti che accederanno allo store attraverso un tablet Android. La speranza di Google è che la scelta di togliere visibilità alle applicazioni realizzate esclusivamente per smartphone spinga gli sviluppatori ad ottimizzare velocemente il tutto e proprio per aiutarli a semplificare la procedura, Google ha aggiunto una checklist che permetterà di verificare l’effettiva ottimizzazione per i tablet nella Console dedicata agli Sviluppatori.

Speriamo che la mossa aiuti gli sviluppatori ad implementare rapidamente questo tipo di ottimizzazione in modo da rendere ancora più funzionale l’utilizzo di un tablet Android per gli utenti che spesso trovano app interessanti impossibili da usare sui propri dispositivi per via di evidenti problemi grafici e strutturali.

Staremo a vedere se la mossa di Google si rivelerà finalmente vincente!