Home » Software » Google acquista Divide, l’app Android che permette di avere interfacce separate
Divide Google

Google acquista Divide, l’app Android che permette di avere interfacce separate



Si era già setito parlare tempo fa dell’app Divide per Android. L’applicazione dà al vostro smartphone Android un “contenitore ” di lavoro che mantiene i vostri strumenti di lavoro e applicazioni separate dai vostri giochi o dalle altre app. La bellezza di Divide è che si connette con il sistema MDM ( Mobile Device Management ), che l’azienda utilizza , in questo modo, se utilizzate il dispositivo per lavoro e per qualche motivo il team IT del vostro l’ufficio deve fare una cancellazione remota, solo il lato commerciale del telefono sarà influenzato.

L’applicazione Divide emula la home page di Android, che consente di avere la stessa esperienza di più pagine, si basa sullo stesso principio utilizzato da Samsung Knox.

Con Divide, il lato del dispositivo con app personali e giochi, non viene mai toccato dal reparto informatico della vostra azienda.

Divide

La ragione per cui vi parliamo oggi di Divide, è che la stessa società, è stata completamente acquistata da Google, per una somma di denaro ancora sconosciuta.

Indipendentemente da quanto Google abbia pagato, Divide potrebbe essere un ottimo investimento per la società di Montain View, dopo tutto, Google potrebbe decidere di aggiungere Divide per le future build di Android, rendendo la piattaforma più enetrprise -ready.

Samsung sarà sicuramente felice apprendendo la notizia, considerando lo sforzo che ha fatto per rendere gli utenti Android a conoscenza di KNOX.

Situazioni come queste potrebbe essere il motivo per cui Samsung non ha mai “tirato fuori” dispositivi Tizen, ma potrebbe essere anche il motivo, per un imminente lancio di device con il nuovo S.O.

Via