Home » News » Fallisce la raccolta fondi per Ubuntu Edge
Ubuntu Edge

Fallisce la raccolta fondi per Ubuntu Edge



C’era da aspettarselo ma ora è ufficiale, la raccolta fondi intrapresa da Canonical per sovvenzionare la produzione del primo smartphone dotato del sistema operativo del pinguino, Ubuntu Edge, non ha raggiunto il target designato di 32 milioni di dollari. Non sono state infatti sufficienti le donazioni delle oltre 20.000 persone che hanno creduto e contribuito (di tasca propria) all’idea e che hanno raggiunto la cifra record di 12,8 milioni di dollari. Ebbene si, proprio di record si tratta, perché questa è stata la campagna pubblica di raccolta fondi più fruttuosa della storia, seppure il risultato prefissato non è stato raggiunto.

Mark Shuttleworth, fondatore di Canonical, non perde tempo e dal sito ufficiale Indiegogo, il provider che organizza raccolte fondi pubbliche,  ha ringraziato tutti i donatori ed in particolare Bloomberg LD per una donazione di 80.000 dollari. Entro 5 giorni a partire da oggi, Canonical restituirà tramite PayPal tutte le sovvenzioni raccolte.
Mark ha inoltre approfittato anche per rassicurare tutti gli utenti che il progetto andrà avanti e che dal 2014 vedremo i primi smartphone Ubuntu.

Who knows, perhaps one day we’ll take everything we’ve learned from this campaign — achievements and mistakes — and try it all over again.

Via