Home » News » Display flessibile, ritardo per Samsung

Display flessibile, ritardo per Samsung



La produzione dei primi display flessibili di Samsung sembrerebbe essere in netto ritardo, secondo il quotidiano coreano ETNews, Samsung sta avendo problemi con la qualità di visualizzazione. Samsung prevede di portare sul mercato i primi smartphone con display flessibile per la fine 2013.  Il problema risiede nel fatto che gli schermi OLED sono vulnerabili a umidità e ossigeno e i processi di incapsulamento sono cruciali per la commercializzazione. Viene riferito quindi che Samsung, sta rivedendo le varie tecnologie e sembrerebbe in grado di sostituire la tecnologia di incapsulamento con quella sviluppata dalla System Vitex.
Di seguito le parole di Samsung:

Come abbiamo accumulato esperienza in questo campo, si stanno compiendo progressi in substrati così come la tecnologia di incapsulamento. Abbiamo sviluppato una nuova tecnologia che può abbreviare il processo di incapsulamento a meno di 2 minuti utilizzando la tecnologia di incapsulamento Sistema sviluppata Vitex.