Home » Software » Cortana: Sblocco vocale in arrivo con l’assistente virtuale di Windows

Cortana: Sblocco vocale in arrivo con l’assistente virtuale di Windows



Microsoft ha dichiarato che “un’assistente vocale non si può definire tale fino a quando non è in grado di rendere più rivoluzionario il vostro dispositivo, con features che sia in competizione con Google Now e Siri.  Ma quali sono le caratteristiche che rendono cosi unica Cortana? Gli addetti ai lavori assicurano che l’assistente vocale di Microsoft sarà sempre attivo, come accade sul Moto X, in modo da poter dare dei comandi al dispositivo, senza sbloccarlo prima.

cortana-wp

Il processore Qualcomm Snapdragon 800 dovrebbe supportare questa funzione, ma dato che Motorola ha dedicato un chipset X8 con un processore a basso consumo, specificatamente per il compito dell’assistente vocale, sarà interessante vedere come Microsoft abbia affrontato la questione.

La cosa che dovrebbe rendere Cortana “speciale e esclusiva” rispetto agli altri assistenti vocali esistenti, dovrebbe essere la possibilità di sbloccare il telefono solamente con la propria voce, che è unica per ogni persona, un po’ come le impronti digitali. Anche quì sarà interessante vedere come Microsoft abbia affrontato il problema . Può un muscoloso Snapdragon 800 analizzare la nostra voce in una frase di una frazione di secondo?

Microsoft ha confermato di essere nelle fasi finali di test per Cortana. Inoltre annuncia che sarà aperta e funzionerà con applicazioni di terze parti di vari sviluppatori il che la renderà molto più utile del suo normale utilizzo. Cosa ne pensate di questa innovazione nel campo dello sblocco del vostro device? Meglio un’importa digitale o il telefono che si sbloccherà solo se riconoscerà la “voce del padrone” ?

Via